Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Apps & Mobile / in evidenza / Informazione / Marketing / Social Media / Strategia

Periscope si slega da mamma Twitter: per l’accesso basta il numero di telefono

Periscope si slega da mamma Twitter: per l’accesso basta il numero di telefono
1 minuti di lettura

Periscope si semplifica per scelta e necessità: la nuova versione si slega da mamma Twitter perché elimina l’obbligo di usare l’account del social network. Gli utenti possono cioè effettuare il login con il proprio numero di telefono.

In realtà però la novità è ‘lieve’: Twitter suggerisce comunque l’opzione account, perché consente di scegliere velocemente le persone da seguire in base al grafo sociale. Non solo: per la condivisione degli stream sul social network, è sempre e comunque necessario un account Twitter.

Periscope 1.0.4 permette anche di cambiare la foto del profilo, una delle funzionalità più richieste dagli utenti. È sufficiente un tap sull’avatar per scegliere un’immagine dal rullino oppure inserire una nuova foto scattata con lo smartphone.

Migliorate anche le risposte ai commenti pubblicati durante le trasmissioni live di un video Periscope. Basta toccare il commento e il pulsante Reply, quindi scrivere la risposta. Nel nuovo commento verranno inseriti una freccia e il nome della persona al quale è indirizzato, preceduto dal simbolo @. La funzione di blocco, introdotta con la versione 1.0.2, è stata infine migliorata con l’indicazione della persona aggiunta alla blacklist.

Aggiunte minori riguardano infine il cambio dell’avatar, la possibilità di rispondere alla chat durante il live e il blocco dei partecipanti visibile anche agli altri.

Periscope: come funziona

Periscope è un app lanciata da Twitter che consente di trasmettere in diretta streaming col proprio smartphone quello che si vuole. Il video viene trasmesso in streaming una volta che si è finito di girarlo, restando quindi a disposizione di chi voglia vederlo per un periodo di 24 ore.

Per ora Periscope è disponibile solo per utenti di dispositivi iOS, ma su Android arriverà a brevissimo (dicono quelli di Twitter). L’applicazione è frutto di uno degli ultimi acquisti del microblog e già fa grande tendenza: secondo Topsy.com nelle ultime 24 ore c’è stato un boom di tweet con ‘hashtag’#Periscope. Circa 27mila in un giorno, mentre nei sette giorni precedenti erano fermi a circa un migliaio.

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register