Premio Egov 2015, ecco Palermo e Catanzaro! Bari chiama la PA Digitale

Scritto da:     Tags:  , , , , , , ,     Data di inserimento:  5 maggio, 2015  |  Nessun commento
5 maggio, 2015
FormezPA_premioegov14

Visite: 1937

La scadenza del 24 maggio si avvicina, i progetti aumentano ma il Sud può e deve fare molto meglio in tema di contaminazione digitale: ecco perché l’invito è di iscrivere quanto prima il proprio progetto al #premioegov15 tappa di Bari (4 giugno), la prima del nuovo roadshow che inizia il suo giro dalla Puglia per poi avviarsi verso Roma (24 giugno, anche qui la scadenza è al 24 maggio!!) e Bologna (24 settembre).

Pubbliche amministrazioni di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sicilia: Bari vi aspetta per capire a che punto è la PA digitale italiana ma anche per ‘contaminare’, e bene, tutti gli altri amministratori pubblici che vogliono migliorare il nostro Paese. Importante: un ente può iscrivere anche più di un progetto.

ISCRIVI SUBITO IL TUO PROGETTO AL #premioegov15

Bari 4 giugno: i progetti iscritti (e candidati alla vittoria)

  • Comune di Caltanissetta - La città in Comune
  • Regione Molise - Progetto Sal.Sa (Salviamo la Salute)
  • Regione Molise - TUTTO TREMA…E NOI BALLIAMO: I percorsi on line sulle terremoto e la prevenzione del rischio sismico nella scuola primaria
  • Libero Consorzio Comunale Enna (ex Provincia Regionale di Enna) - Open Data Territorio Enna e Piano partercipatodataterritorioenna
  • Comune di Guardia Piemontese – Sistema integrato tracciabilità dei rifiuti
  • Provincia di Campobasso - AppyourLand: cittadini e istituzioni nel web 2.0
  • Comune di Lecce - Processo Open Data collaborativo e partecipativo
  • Asl Catanzaro - DEO@CARDIO
  • Asl Catanzaro - Progetto GAIA (Gestione Assistenziale Integrata degli Adolescenti)
  • Comune di Palermo - Open Data a Palermo, il piacere di pubblicare dati

Le altre due tappe sono quelle di Roma (18 giugno) e Bologna (24 settembre)In ognuna di queste tappe premieremo i migliori progetti di PA Digitale, che saranno automaticamente qualificati al Master Finale, di scena a fine anno in data e luogo ancora da definire.

La PA Digitale assoluta protagonista, quindi: se avete un progetto di innovazione pubblica che sta migliorando la vostra vita e quella dei cittadini, non è più il caso di aspettare. Iscrivetelo, condividetelo, candidatelo!!

I progetti di Palermo e Catanzaro

Il Comune di Palermo si è iscritto alla categoria “Trasparenza, condivisione e partecipazione (l’ente come una casa di vetro)” col progetto “Open Data a Palermo, il piacere di pubblicare dati“. Oltre alla soluzione tecnologica degli applicativi gestionali creati ad hoc per i vari uffici, è stata creata un Unità Organizzativa (UO Innovazione, pubblicazione e open data, all’interno dell’Area Innovazione Tecnologica: http://www.comune.palermo.it/unita.php?apt=4&uo=1155&serv=338&sett=92) dedicata ad una regia di tipo orizzontale per l’attuazione dei contenuti delle Linee Guida Open Data. Questa UO fa da interfaccia costante tra i vari uffici al fine di sensibilizzare il personale referente e assisterlo nell’implementazione della politica di apertura del patrimonio informativo pubblico. A tale scopo è stata anche creato un portale didattico online (https://sites.google.com/site/opendatapalermo/) che fornisce materiali didattici e formativi ai dipendenti del Comune di Palermo, che è fruibile anche da qualsiasi dipendente pubblico italiano o cittadino interessato ad accrescere la cultura degli open data.

L‘Asp (azienda sanitaria provinciale) di Catanzaro invece raddoppia: dopo il progetto GAIA, ecco anche DEO@CARDIO, iscritto alla categoria “Servizi digitali per una cittadinanza connessa (rendere semplici, veloci e fruibili i servizi on-line)” del Premio Egov. Nella visione di un beneficio non solo psico-terapeutico ma anche soprattutto di ulteriore turn-over e risparmio economico-gestionale, si è strutturato un percorso di deospedalizzazione del paziente post cardio-chirurgico, nei casi consigliati da un positivo decorso post operatorio.  Con un monitoraggio in continuo a casa del paziente, tramite una rete di infermieri specializzati e medici di medicina generale i quali attraverso semplici tecnologie holter, elettrocardiogrammi e mini laboratori analisi trasportabili, monitorano lo stato emodinamico ed elettrofisiologico dello stesso.

ISCRIVI SUBITO IL TUO PROGETTO AL #premioegov15

arsenal_premioegovschio_premioegov

Le singole tappe: date, scadenze, regole del concorso

PremioEgov2015_roadshow

Le PA centrali possono candidare il loro progetto dove desiderano, mentre alle PA regionali e locali si suggerisce – senza obbligo alcuno – di candidare il progetto in base alla zona di appartenenza:

  • Bari (4 giugno, scadenza bando 24 maggio) per le regioni del Sud (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sicilia),
  • Roma (18 giugno, scadenza bando 24 maggio) per quelle del Centro (Lazio, Marche, Toscana, Umbria e Sardegna),
  • Bologna (24 settembre, scadenza bando 6 settembre) per quelle del Nord (Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige, Valle d’Aosta e Veneto).

Ad ogni tappa saranno selezionati i candidati vincitori ed una menzione speciale.

premio_egov_2015_iscriviti

I progetti selezionati sono invitati alla tappa finale, dove verranno premiati: il vincitore finale per categoria; ilmiglior progetto di innovazione nella PA 2015

Il vincitore assoluto riceverà, oltre alla targa, unassegno 500 euro per acquistare prodotti editoriali Maggioli Editore (a scelta fra libri, riviste, convegni, servizi internet, banche dati, webinar, FAD, ecc).

cude_ancisardegna_premioegov14premio_egov_foto

ISCRIVI SUBITO IL TUO PROGETTO AL #premioegov15

Le categorie

Il Coordinamento scientifico del #premioegov15 ha individuato le categorie entro le quali iscrivere il progetto:

  1. Servizi digitali per una cittadinanza sempre connessa (come rendere semplici, veloci e fruibili i servizi on-line
  2. Trasparenza, condivisione e partecipazione (la PA come casa di vetro)
  3. Infrastrutture per un territorio intelligente (banda larga, WiFi, sensoristica, dati e applicazioni smart)
  4. Cultura e competenze digitali (per la PA, i cittadini e le imprese)


IL BANDO DI ISCRIZIONE DEL PREMIO EGOV 2015: ISCRIVETE SUBITO IL VOSTRO PROGETTO!!

Tutto sull’edizione 2014

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: