Agenda Digitale / Aziende / Competenze Digitali / Egovnews / in evidenza / Innovazione / Marketing

Servizi disegnati attorno alle persone: ecco la digitalizzazione di Avanade

Servizi disegnati attorno alle persone: ecco la digitalizzazione di Avanade
2 minuti di lettura

Crediamo fortemente nell’innovazione e quindi nella digitalizzazione ma pensiamo che, con l’enorme flessibilità che le tecnologie offrono e l’abbassamento dei costi e la buona progettazione, consentano di realizzare soluzioni credibili al servizio delle persone, avendo noi come Avanade il concetto della persona al centro. Mentre in passato c’era una grossa distanza tra l’ingegnerizzazione delle tecnologie e le persone che dovevano adattarsi a utilizzare gli strumenti, adesso il divario è sempre più colmato“.

Una digitalizzazione che, quindi, parte dalle “strade“, per continuare l’interessante discorso di Anna Di Silverio, amministratore delegato di Avanade, e poi si riversa sui cittadini e le pubbliche amministrazioni. In occasione di RestartPA (#restartPA), si è cercato di promuovere tavoli di studio, con amministratori e aziende del settore, atti a individuare strategie più efficaci e a portata di individuo per l’applicazione effettiva dell’agenda digitale che in Italia è sempre ostacolata da varie burocrazie e rallentamenti.

La digitalizzazione sta succedendo – continua Di Silverio – molto di più tra le persone che utilizzano spontaneamente gli strumenti e  la rete per cercare informazioni e condividerle, che nelle istituzioni o nei luoghi preposti a fare innovazione. Come Avanade vogliamo contribuire ad aiutare la PA a colmare questo divario. Si sente proprio la necessità, come cittadini, di avere vita facilitata e accedere ai servizi in modo semplice, attraverso i propri dispositivi e lo smartphone. Purtroppo questo ancora non succede, siamo alla ricerca: i servizi sono complicati, farraginosi, pensati in modo vecchio. Noi come Avanade suggeriamo di pensare una progettazione nuova, che abbia l’idea della persona, del suo comportamento e delle sue abitudini, al centro di tutto. Servizi disegnati attorno alle persone, quindi”.

A tal proposito, un tema molto caldo e sentito è quello delle competenze digitali. “Assolutamente, bisogna investire sulla formazione delle persone per fare innovazione, non sempre siamo all’altezza. Noi investiamo molto sul patrimonio umano, riteniamo che attraverso l’ingaggio e la crescita del personale interno si possa creare un rapporto virtuoso verso il cittadino. Realizziamo servizi intorno alla persona, e quindi aiutiamo le organizzazioni tramite strumenti di analisi dei dati e performance, supporto sull’accesso mobile. Siamo esperti nel disegnare applicazioni che seguono tutto il percorso della vita delle persone: è importante avere strumenti che seguano le persone, non il contrario“.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>