Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Agenda Digitale / Beni comuni / Egovnews / in evidenza / Innovazione / Marketing

Modello 730 precompilato, su Internet e’ piu’ facile. Come richiedere il Pin

Modello 730 precompilato, su Internet e’ piu’ facile. Come richiedere il Pin
2 minuti di lettura

Mentre l’Agenzia delle Entrate rende noto che sono state 500 mila, in tre mesi, le richieste di Pin o password per accedere al sistema Fisconline tramite il quale richiedere e compilare la propria, nuova dichiarazione dei redditi, il modello 730 precompilato si avvia verso la sua scadenza naturale e ‘chiama’ circa 20 milioni di contribuenti alla scelta. La dichiarazione sarà disponibile online dal 15 aprile.

Ci sono 4 modalità di richiesta Pin per poi accedere al proprio modello 730 precompilato:

  1. Direttamente online dal sito dell’Agenzia delle Entrate,
  2. Per telefono tramite il call center,
  3. In un qualsiasi ufficio dell’Amministrazione finanziaria
  4. Con la Carta nazionale dei Servizi.

Ovviamente il consiglio di Pionero è di richiederlo online, perché più semplice, immediato, diretto. Per ottenere l’abilitazione ai servizi telematici occorre connettersi all’homepage del sito www.agenziaentrate.it (Area Riservata > Non sei ancora registrato > Registrazione a Fisconline > Richiedi il codice Pin) e digitare il reddito complessivo indicato nella dichiarazione presentata nel 2014 e il codice fiscale.

Oppure, se avete la carta nazionale dei servizi, è ancora più semplice: si riceve immediatamente il codice Pin e la password per l’accesso a Fisconline. Se volete andare allo sportello, avrete subito le prime quattro cifre del codice, la password provvisoria e il numero della domanda di abilitazione (necessario per avere la seconda parte del Pin).

Poi dovrete comunque collegarvi al sito delle Entrate, inserendo codice fiscale (che è il “nome utente”) e la password, che dovrà essere cambiata al primo accesso, per completare la procedura. Chi chiede il Pin online o per telefono deve tenere sotto mano, oltre al codice fiscale, anche il reddito complessivo dichiarato l’anno scorso. Anche in questo caso si ricevono subito le prime 4 cifre del Pin, le altre 6 e la password arrivano entro 15 giorni a casa via posta.

IL VADEMECUM DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE SUL MODELLO 730 PRECOMPILATO

Le informazioni del modello 730 precompilato

Il modello 730 precompilato sarà a disposizione di pensionati, lavoratori dipendenti e parasubordinati che hanno già presentato il 730 nel 2014 o avevano comunque i requisiti per farlo.

Nel modello 730 precompilato saranno inclusi:

  • redditi da lavoro e da pensione;
  • redditi derivanti da collaborazioni occasionali;
  • redditi catastali dei fabbricati;
  • detrazioni per familiari a carico;
  • trattenute fiscali effettuate dal datore di lavoro o dall’Inps.

A queste voci, si aggiungono alcuni dati già presenti nel 730 dello scorso anno, come gli eventuali crediti d’imposta ancora pendenti o le detrazioni derivanti dai lavori di ristrutturazione edilizia ripartite in più rate annuali. Verranno già calcolate anche le detrazioni che spettano al contribuente per i versamenti nelle polizze vita e nei fondi pensione, sulla base delle informazioni inviate al fisco dalle banche e dalle compagnie assicurative.

Le scadenze

Il calendario originale presenta la scadenza dell’invio del modello 730 precompilato online sia per i Caf, sia per i contribuenti, al 7 luglio. Ai centri di assistenza fiscale servirebbero dalla settimana a 15 giorni in più per poter lavorare con un margine che consenta di far salvi anche i conguagli di luglio e quindi non andare a danneggiare i contribuenti.

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register