Whatsapp contro Skype e Viber: chi e’ il miglior VoIP del reame?

Scritto da:     Tags:  , , , ,     Data di inserimento:  5 aprile, 2015  |  Nessun commento
5 aprile, 2015
skype_whatsapp_viber

Visite: 9603

Era inevitabile: l’avvento delle chiamate Whatsapp fa scattare la sfida dei sistemi VoIP, segnando il confine della battaglia Whatsapp contro Skype, e anche contro Viber e Hangouts, ossia le principali app Android che permettono chiamate via Internet.

Quel che è certo è che siamo di fronte a servizi simili ma fondamentalmente diversi: forse Whatsapp andrebbe messo più in contrapposizione a Viber (il cui core business è a metà tra VoIP e messaggistica), visto che Skype nasce e prosegue come un servizio prettamente VoIP. Hangouts, invece, è un’altra ‘cosa’ ancora.

In linea di massima, la percezione è che Skype sia ancora un passo avanti a tutti: del resto parliamo di un ‘servizio’ più che decennale, il primo, vero VoIP che abbiamo provato. Scommettiamo che ancora per un bel po’ Whatsapp contro Skype sarà difficile, per la cornetta verde, mentre chi potrebbe risentire – e tanto – della concorrenza è soprattutto Viber, che una piccola nicchia se l’era costruita. Però attenzione: quando pensiamo a Skype pensiamo alle chiamate dal computer (desktop) o a quelle da smartphone?? 

Quel che però può essere interessante proporre è un confronto tra sistemi VoIP quando utilizzati con connessione WiFi e con traffico dati, ossia non appoggiati a una connessione wireless. Qui, infatti, i problemi aumentano (e anche i costi, intesi come ‘consumo’ di dati dal nostro traffico).

Prendiamo quindi come riferimento la bellissima prova fatta dal sito specializzato androidworld, che condotto un apposito test effettuando in tutto otto chiamate da un minuto ciascuna, nelle quali chiamante e ricevente hanno riletto ogni volta lo stesso testo, della stessa lunghezza, in modo da ripetere nel modo più uniforme possibile le varie telefonate.

Bene, per le tabelle vi rimandiamo alla fonte originale, ma ecco cosa è emerso. Whatsapp non solo consuma meno degli altri servizi, ma è anche molto omogeneo, con un’ottima qualità della voce, e dimostra di comprimere maggiormente le chiamate sotto rete 3G rispetto al WiFi.

Poi viene Hangouts, che consuma più di tutti sotto rete WiFi ma riduce il traffico su rete mobile, con una qualità della chiamata molto buona, pari a quella di Whatsapp.

Skype e Viber, secondo questa prova, deludono. In primis non si distingue più di tanto il traffico consumato in relazione alla rete, anzi Skype sembra addirittura penalizzare la rete mobile rispetto alla WiFi. Il consumo di entrambe è comunque superiore agli 800 KB al minuto e la qualità della voce in chiamata decisamente inferiore rispetto a Whatsapp ed Hangouts.

Due considerazioni aggiuntive ma fondamentali. Primo: Skype e Viber hanno sistemi consolidati da tempo, Whatsapp è nuovo e quindi dovrebbe avere più margini di miglioramento. Secondo (lo avevamo accennato sopra): Whatsapp offre un servizio di chiamate vocali esclusivamente da smartphone, tutti gli altri servizi hanno anche un servizio Desktop e permettono anche videochiamate da entrambe le piattaforme.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: