Eroi del rinnovamento e combattenti della PA: col #premioegov15 giriamo l’Italia a caccia dei campioni del cambiamento

Scritto da:     Tags:  , , , , , ,     Data di inserimento:  20 marzo, 2015  |  Commento
20 marzo, 2015
egov-big

Visite: 1714

E’ sempre più difficile convincere che anche nella Pubblica Amministrazione ci sono sacche di resistenza, veri combattenti, campioni di battaglie già date come perse in partenza. Sono spesso disubbidienti, quasi sempre creativi, concreti e appassionatissimi del loro lavoro.

Sto parlando di persone, belle persone che ogni anno ci raccontano le loro storie attraverso un concorso, il Premio Egov, hasthag ufficiale #premioegov15, che Maggioli Editore sostiene ormai da diversi anni.

cude_ancisardegna_premioegov14FormezPA_premioegov14

Portano progetti reali, fatti, sperimentazioni, piccoli processi di cambiamento, qualche vittoria, consenso e condivisione ma soprattutto sfide per rinnovare, anzi sconvolgere quella parte di Pubblica Amministrazione che usa il freno a mano e si nasconde dietro al: SI E’ SEMPRE FATTO COSI’, E’ SEMPRE STATO COSI.

Negli anni scorsi a Riccione (sede storica del Premio Egov) ho visto cose che voi umani… Spesso un giovane assessore o un tecnico cocciuto. A volte una piccola ditta locale, altre volte gruppi organizzati di cittadini. Tutti con pochi euro a disposizione o spesso senza spendere nulla, hanno cambiato in meglio i processi del loro ente, fosse un comune o un dipartimento di un Ministero.

Redazione_Pionero_PremioEgov14LibreUmbria_premioegov

L’anno scorso queste esperienze, tante, tantissime, ci hanno convinto che bisognava allargare, contaminare, espandersi e consentire anche a chi non poteva venire a Riccione di candidare i propri sogni o i progetti realizzati.

E quest’anno lo faremo, gireremo l’Italia in cerca dei campioni che sono dentro la Pubblica Amministrazione. Vogliamo dare a loro l’opportunità di farci conoscere i tanti progetti che stanno portando avanti e di valutarli e possibilmente premiarli.

mappa_pionero_tappe

Il #premioegov15 si fa “in quattro”tre tappe (Bari 4 giugno – Roma 18 giugno – Bologna 24 settembre) per scoprire i migliori progetti di innovazione pubblica territorio per territorio, e poi una super tappa finale, una sorta di ‘Master’ dove tutti i ‘vincitori di tappa’ si giocheranno la possibilità di essere insigniti del Premio come miglior progetto di innovazione pubblica italiano del 2015.

Abbiamo snellito anche le categorie, cercando di semplificare l’accesso al bando che è già disponibile per l’iscrizione:

  • Servizi digitali per una cittadinanza sempre connessa (come rendere semplici, veloci e fruibili i servizi on-line
  • Trasparenza, condivisione e partecipazione (la PA come casa di vetro)
  • Infrastrutture per un territorio intelligente (banda larga, WiFi, sensoristica, dati e applicazioni smart)
  • Cultura e competenze digitali (per la PA, i cittadini e le imprese)

Sarebbe bello che i Digital Champions di tutta Italia segnalassero le progettualità più interessanti e coraggiose. Un bel segno per incentivare questi combattenti a uscire allo scoperto. Più champions scoviamo dentro la PA maggiore sarà l’effetto emulazione.

Innovazione si può fare anche dove c’è la maggior resistenza e, credetemi, quando si vince in quei luoghi, la soddisfazione diventa enorme!

PREMIO EGOV 2015: ISCRIVI SUBITO IL TUO PROGETTO!!

Lascia un commento

  • attilio antonucci

    SOLO LE BASIII E RADICIII, RICOSTRUIRANNO UN FUTURO NUOVO, HA QUESTI: BAMBINI, GIOVANI, COPPIE!!!


Ti potrebbe interessare anche: