Il fai da te che conviene: vendere casa da privato e’ facile oltre che vantaggioso

Scritto da:     Tags:  , ,     Data di inserimento:  18 marzo, 2015  |  Nessun commento
18 marzo, 2015
Couple In Kitchen Using Laptop to Research Real Estate. Screen can be easily used for your own message or picture. Picture on screen is my copyright as well.

Visite: 24580

Il settore immobiliare è in crisi ormai da anni ed i prezzi degli immobili sono ai minimi storici. Chi desidera fortemente vendere casa deve necessariamente allinearsi alle proposte di acquisto dei potenziali acquirenti che, nel bene o nel male, tentano di strappare il miglior prezzo.

Una possibilità per “arginare” le perdite però esiste, grazie ad internet e ad un minimo di intraprendenza. Chi decide di vendere casa può optare per due soluzioni:

  1. tramite agenzia immobiliare, affidando il proprio immobile ad un serio professionista che gestirà le visite e la trattativa a fronte del pagamento della classica provvigione;
  2. da privato a privato, gestendo di persona le visite e la trattativa, senza dover sostenere spese o costi accessori.

Sulla carta, tra le due opzioni, la scelta di gestire la vendita direttamente è quella che potrebbe sembrare più difficile. Di certo è però quella che consente al proprietario un risparmio notevole che va dal 3 al 6% + iva sul prezzo di vendita. Tale risparmio altri non è che la ‘mancata’ provvigione che spetterebbero al mediatore in operazioni di questo tipo.

Come dicevamo, sulla carta, l’idea di fare a meno delle agenzie potrebbe far pensare ad una difficoltà oggettiva nel trovare gli interessati. Come al solito però il web ha semplificato notevolmente le cose per i proprietari desiderosi del risparmio.

Fino a qualche anno fa la possibilità di reperire i potenziali acquirenti era prerogativa principale delle varie agenzie che, grazie ad investimenti pubblicitari più o meno elevati, promuovevano la vendita delle case attraverso annunci immobiliari sui vari volantini, giornali di settore oppure sui principali quotidiani.

Per i proprietari che volevano cimentarsi con il fai-da-te esisteva solamente il cartello “vendesi” appeso sul portone o, per i più intraprendenti, la classica inserzione sul “secondamano” di turno. Di certo non potevano investire in pubblicità le stesse cifre delle agenzie.

È evidente che non c’era partita: le possibilità di trovare un acquirente per le agenzie erano nettamente superiori rispetto a quelle del singolo proprietario.

L’avvento di internet ha radicalmente cambiato le abitudini ed ha fatto si che la pubblicità degli annunci immobiliari passasse pian piano dai metodi tradizionali ad una più pratica e dinamica presenza sui vari siti immobiliari nati nel corso tempo.

Non è un mistero che, ad oggi, la quasi totalità delle agenzie di intermediazione utilizzino internet per promuovere le case in vendita a loro affidate, avendo abbandonato le altre possibilità ormai obsolete.

Ciò ha influito seriamente sulle abitudini di chi è alla ricerca di un immobile da acquistare tant’è che ad oggi i potenziali acquirenti utilizzano quasi esclusivamente internet per la ricerca degli annunci immobiliari.

Questo cambiamento ha aperto una possibilità non indifferente per chi vuole vendere casa e desidera farlo da privato poiché, quasi parallelamente alla nascita dei siti immobiliari delle agenzie, sono nati anche i siti dedicati esclusivamente agli annunci immobiliari per i privati.

Il proprietario di un immobile che desidera vendere la propria casa risparmiando grazie alla trattativa da privato può finalmente pubblicare gratuitamente i suoi annunci da privato ottenendo ampia visibilità e numerosi contatti di persone interessate, a costo zero.

Se è vero come è vero che chi cerca casa usa internet, perché non dovrebbe avere la possibilità di trovare oltre agli annunci delle agenzie anche gli annunci immobiliari dei privati?

Questa è la domanda che i proprietari di immobili dovrebbero porsi quando desiderano vendere le loro proprietà. Noi ce la siamo posta e, per conoscere la risposta, abbiamo fatto una semplice ricerca su google. Nella moltitudine dei risultati, il sito per privati che sembrerebbe emergere su tutti è clickcase.it.

Risulta online da tempo, ha pubblicato oltre 70.000 annunci di privati e sono molte le testimonianze positive di chi ha utilizzato il sito che si possono leggere direttamente online.

Il nome magari non fa venire in mente un sito di annunci immobiliari, ma di certo navigandolo si capisce sin da subito quello che realmente può fare per chi desidera vendere il proprio immobile direttamente:

  • consente solo ai privati di inserire i loro annunci immobiliari;
  • invia e pubblica gli annunci sui maggiori siti aggregatori (trovit, olx, mitula…);
  • utilizza i social network per creare eco ed amplificare la visibilità del sito e delle offerte presenti. Genera automaticamente veri e propri video di presentazione che vengono poi caricati sulla piattaforma youtube.

Il tutto senza costi per il proprietario che inserisce il suo annuncio gratuitamente. È evidente come vendere casa online in modalità ‘self’ sia qualcosa da prendere in seria considerazione.

Provare per credere, insomma: privati, caricate il vostro annuncio immobiliare su clickcase.it e fateci sapere…

Lascia un commento