Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Apps & Mobile / Beni comuni / in evidenza / Innovazione / Marketing

Google Shop: Nexus e altri Android in vendita fisica a Londra. Guerra agli Apple Store

Google Shop: Nexus e altri Android in vendita fisica a Londra. Guerra agli Apple Store
2 minuti di lettura

In guerra e in amore vale tutto, non ci sono regole. Così capita di vedere la più grande compagnia mondiale di store online – Google – aprirne uno fisico, a Londra (in Tottenham Court Road) nel 2015, per contrastare lo strapotere dell’immagine Apple.

Se il Google Shop (da non confondere con il recentissimo Google Store, che invece è il nuovo canale online di vendita a sostituzioni di Play Store Device…) funzionerà, sarà il tempo (e il fatturato) a dirlo. Di sicuro, per far si che abbia un senso, non ne basterà uno a Londra ma ne serviranno tanti negli Usa e anche in Europa, oltre che in America Latina e in Asia.

Piano però con le corse, questo Google Shop londinese dove si vendono i prodotti Android potrebbe fungere anche da ‘esperimento’ per capire se il tutto ha un senso, e se gli Apple Store (che sono oggi più di 450 presenti in 16 Paesi del mondo, mentre nel 2015 sono previsti solamente altre due aperture per il Google Shop) potranno essere messi in qualche modo in difficoltà.

Provare per comprare

Smartphone e tablet targati Google (quindi Nexus), Chromebook e Chromecast: questi sono i principali prodotti in vendita. Ma l’avventura del Google Shop sta, proprio come per l’Apple Store, nel provare i prodotti liberamente.

L’area espositiva comprende infatti anche un grande schermo collegato a Google Earth, per poter volare in pochi secondi in qualsiasi luogo della superficie terrestre; un Chromecast Pod per sperimentare Google Play Movies e affini; e un Doodle Wall pensato apposta per gli aspiranti artisti di strada, che possono sbizzarrirsi con bombolette digitali a reinterpretare il famoso logo del motore di ricerca (e poi condividere la propria creazione sui vari social).

Big G ha in mente anche altro: nei Google Shop ci saranno delle lezioni mirate a indirizzare gli utenti su come conservare i dati online in modo sicuro ed eventi che avranno l’obiettivo informare i clienti sui servizi disponibili e di guidarli all’utilizzo dei prodotti chiarendo le possibili interazioni tra di essi.

Ci sarà anche uno spazio dedicato alla formazione dei bambini, che potranno imparare le basi del coding, e per gli insegnanti è previsto, invece, unaggiornamento sulle nuove tecnologie. Un ampio ventaglio di possibilità tutte scoprire.

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register