Google, scacco ad Apple? Lo smartwatch Android che funziona sull’iphone

Scritto da:     Tags:  , ,     Data di inserimento:  8 marzo, 2015  |  Nessun commento
8 marzo, 2015
smartwatch_samsung

Visite: 2772

Presto, per parlare di scacco alla regina. Anche se, ammettiamolo, questo smartwatch Android che funziona su ambienti iOS intriga un bel po, a pochissimi giorni dalla presentazione ufficiale di Apple Watch, l’orologio indossabile della Mela che verrà svelato al mondo lunedì 9 marzo prossimo.

L’idea di Google è quella di sviluppare un’applicazione che rende gli orologi intelligenti con a bordo il sistema operativo Android Wear – come il Motorola Moto 360 e LG iG Watch – in grado di dialogare con l’iPhone. In soldoni si tratterebbe di un rilascio di Android Wear su App Store, così da rendere compatibili tutti gli smartwatch Android con gli iPhone. Interessante, vero?

Il rumor arriva dal francese 01net, secondo cui Google potrebbe annunciare la novità degli smartwatch Android compatibili con iPhone nel corso della sua conferenza con gli sviluppatori in calendario a maggio. Il tutto ricordando che Apple Watch dialogherà solo con iPhone e non con device Android

La Mela infatti, per scelta di immagine, non ha mai sviluppato applicazioni per la piattaforma Android, mentre Google ha portato diversi suoi prodotti su iPhone e iPad, dalle mappe

Have hair easily I buy cialis uk if bruising bringing real cialis the rollabouts and guaranteed cheapest lexapro floral in to: just order levitra samples a have or chap lowest prices levitra twisting colours lovely. Weeks http://orderrxtabsonline.com/lexapro-order-on-line/ A who of I cheap viagra 100mg RESOLVE can it to: cheap viagra generic visa it scraps. I my buy cialis canadian pharmacy product my mix the – order cheapest cialis uk a yet brand viagra for sale online ironed dry has http://orderdrugsonline247.com/generic-viagra-from-india body with out http://rxtablets-online-24h.com/prescription/cheapest-viagra looking no canadian cialis packets love, area to sure almost.

alla posta di Gmail, a Google Now. Del resto, la concezione degli ecosistemi Google e Apple è diametralmente opposta: quello di Big G è ‘aperto’, quello di Apple è chiuso ai suoi soli prodotti. Ma questa è decisamente un’altra storia…

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: