Alternative Whatsapp: Disa raggruppa tutti i servizi di messaggistica. Ha un senso?

Scritto da:     Tags:  , , ,     Data di inserimento:  17 febbraio, 2015  |  Nessun commento
17 febbraio, 2015
disa_messaggistica

Visite: 1780

Forse non fa proprio parte del (nutrito) novero della alternative Whatsapp, ma di sicuro suscita curiosità più di una semplice, nuova app di messaggistica che tenta di scalzare una piccola quota di mercato alla cornetta verde dominatrice dei messaggi nel mondo.

Effettivamente, se ci pensate, questa Disa – attualmente in fase beta – nasce come, sugli smartphone, sono nati gli alert di messaggistica separati (mail, sms, Whatsapp, Viber, Facebook Messenger). Alternative Whatsapp o meno, lo scopo è unificare in un’unico ‘contenitore’ i tantissimi messaggi che ci vengono recapitati attraverso diverse piattaforme.

Disa quindi consentirà un vistoso ‘risparmio’ del multitasking, integrando una moltitudine di servizi di messaggistica istantanea in un’unica applicazione, e una gestione semplice ed immediata, senza dover andare a scaricare quell’infinità di applicazioni presenti sui vari App Store.

Importantissimo, ricordando che è in fase beta (cioè per gli sviluppatori), è aggiungere che su Disa al momento è possibile aggiungere solamente i servizi di SMS e Facebook, ma grazie ai plugin che verranno di volta in volta rilasciati verranno integrati nuovi servizi.

Saranno quindi i plugin tramite creati da altri sviluppatori, a sancire il successo di Disa che – in un modo o nell’altro – fa parte delle alternative Whatsapp seppur in maniera diversa. Google+ ha reagito bene all’app e sulla community ufficiale potrete già scaricare ed aggiungere dei plugin per sfruttare altri servizi, come ad esempio Whatsapp, ma bisognerà capire come reagirà lo staff di Whatsapp al tutto.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: