in evidenza / Marketing / Social Media

Vi piace questa storia dei tweet visibili su Google?

Vi piace questa storia dei tweet visibili su Google?
1 minuti di lettura

La novità non è di poco conto, e già si intravedono le prime ‘conseguenze’ ricercando foto su Google. Twitter ha stipulato un accordo con Google per integrare i suoi post di 140 caratteri più ricercabili on-line. Nello specifico, dal primo semestre 2015, i tweet inizieranno ad essere visibili nei risultati di ricerca di Google non appena pubblicati.

L’obiettivo di Twitter è quello di portare più persone sul suo sito e far crescere il numero di utenti, e comparire tra i risultati delle ricerche di Google può essere utile allo scopo. Accordi simili tra le due compagnie erano già stati siglati nel 2009 e nel 2011, e va comunque detto che il social network ha in essere intese similari con Bing, il motore di ricerca di Microsoft, e Yahoo.

Chiaro che la portata di Twitter e di tutti i tweet che girano sul social ‘cinguettante’ comporta conseguenze e opinioni contrastanti: di fatto, può entrarci di mezzo la privacy e anche la pubblicità. I tweet saranno visibili da un pubblico molto più vasto rispetto a quello degli utenti tradizionali, il che genererà maggiori entrate pubblicitarie. In più, come suggerisce Bloomberg, Twitter potrebbe ricevere anche un corrispettivo monetario da Big G per l’utilizzo dei dati.

A voi questa novità piace?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>