Il Veneto protagonista per vincere la sfida del digitale

Scritto da:     Tags:  , , , , ,     Data di inserimento:  8 febbraio, 2015  |  Nessun commento
8 febbraio, 2015
16277736397_909612d09f_b

Visite: 2009

Lo scorso 2 Febbraio la Regione Veneto ha presentato i risultati conseguiti in tema di Agenda Digitale.
Si tratta di una serie di azioni che rappresentano un modello interessante sul quale innestare anche i nuovi finanziamenti europei e poi le conseguenti nuove azioni, derivanti dalla Programmazione 2014-2020.

Tre sono i principali macro obbiettivi che la Regione Veneto ha da tempo messo in agenda: infrastruttura, cultura e servizi, e su questi si sono sviluppate le azioni fin qui portate a termine e/o attualmente in corso.

1) Azzerare il divide infrastrutturale finanziando i cantieri che hanno portato banda larga e porteranno banda ultra larga nei prossimi mesi, nei distretti produttivi, nei centri urbani e nelle zone rurali del Veneto. Garantire accesso gratuito attraverso WiFi pubbico nei comuni veneti, favorire la messa in sicurezza delle reti di emergenza medica.

2) Acculturare cittadini e aziende attraverso l’apertura di punti di accesso liberi e gratuiti nei comuni veneti e favorire la crescita culturale delle aziende attraverso la messa in disponibilità di ‘angeli digitali’, ovvero giovani laureandi nativi digitali.

3) Sviluppare servizi innovativi con i Dati Aperti, attraverso l’adozione del Cloud Computing e modernizzare il settore manifatturiero con il finanziamento dei primi FabLab in ogni provincia del Veneto.

L’evento #adveneto è stato strutturato in modo che fossero i beneficiari delle azioni a raccontare le loro esperienze per garantire un feedback non mediato dai gestori dell’Agenda regionale.

Le testimonianze, coordinate dal Digital Champion Riccardo Luna, hanno avuto alcuni testimonial di spessore come Carlo Mochi Sismondi presidente di ForumPA, piuttosto che il rettore di Ca’Foscari Michele Bugliesi e molti altri protagonisti che, come ha ben sottolineato Roberto Moriondo ‘pensano in digitale e agiscono in digitale’.

Il vicepresidente Marino Zorzato e la direttrice Agid Alessandra Poggiani hanno voluto sottolineare come le Agende Nazionale e Regionale sono sinergiche e per certi aspetti complementari quando diventano azioni concrete che rispettano i mandati della UE e i grandi Piani Nazionali sulla Crescita e sulla Banda Larga.

2015-02-02 09.46.38

L’occasione è stata utile per presentare il primo osservatorio sull’Agenda Digitale del Veneto illustrato dal prof. Sacco e per lanciare in prospettiva le macro azioni future, frutto della negoziazione sui piani operativi POR-FESR e POR-FEASR che la regione andrà a gestire nei prossimi anni.

2015-02-02 20.45.40
Nel pomeriggio, dopo la presentazione dei Digital Champions veneti quali ambasciatori e collaboratori attivi dell’Agenda Digitale si è passati alla formula Barcamp con 7 tavoli di lavoro tematici che hanno permesso ai PM regionali di illustrare le azioni in corso e di raccogliere stimoli e osservazioni dai partecipanti.

2015-02-02 15.42.30

Una giornata molto intensa e piena di buoni propositi che fa ben sperare per il futuro digitale di una regione sempre pronta a fare la sua parte in modo creativo, appassionato.

Un modello che non è solo evento ma, soprattutto partecipazione e azione.
Di seguito lo storify della giornata.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: