Apps & Mobile / in evidenza / Marketing

Punto aggiornamento Android Lollipop: Note Edge si, Galaxy S5 e OnePlus quasi, HTC One M8 e M7 no

Punto aggiornamento Android Lollipop: Note Edge si, Galaxy S5 e OnePlus quasi, HTC One M8 e M7 no
2 minuti di lettura

Android Lollipop continua a far parlare di se soprattutto per i ritardi su device che avrebbero dovuto rispettare determinate tempistiche: la versione 5.0 del Robottino non è ancora arrivata, infatti, sugli HTC One M8 e M7 ‘brandizzati’ che avrebbero dovuto riceverlo la scorsa settimana, mentre si muove qualcosa sul fronte Samsung, col Galaxy Note Edge che vede un primo firmware Android Lollipop completo. Facciamo però il punto.

HTC One: niente da fare

Ufficialmente ‘sforata’ la previsione di 90 giorni che la stessa HTC aveva fatto tre mesi fa: il termine è scaduto lasciando fuori tutti i possessori di One M7 e le versioni di One M8 vendute dagli operatori (i no brand hanno ricevuto Android Lollipop).

Lo ha rivelato proprio HTC tramite un comunicato sul proprio sito ufficiale, dove si apprende che il team di sviluppo software ribadisce il proprio impegno nel voler fornire il software più aggiornato nel minor tempo possibile.

Samsung: Note Edge hurra’, S5 ci siamo quasi

La sensazione è che Samsung Galaxy S5 riceverà Android Lollipop prima dell’uscita – datata 1 marzo come presentazione e 14 aprile come commercializzazione – di Galaxy S6. Ma potrebbe anche darsi che l’azienda coreana, per motivi di marketing, lasci gli S5 (e quindi anche gli S4) con il vecchio KitKat portando la clientela sull’S6.

Di sicuro, c’è una leaked ROM di Android Lollipop per Galaxy Note Edge (scaricabile qui), che permette comunque di provare l’ultima distribuzione del sistema operativo e le tante piccole novità inserite nell’aggiornamento dell’interfaccia visiva Touch Wiz.

Per l’S5, siamo ancora in stand by: attualmente gli unici possessori di Galaxy S5 che possono installare Android Lollipop sono, negli Usa, quelli con device brandizzato Verizon (build VRU1BNLC).

OnePlus One: ci siamo, parola di Cyanogen

Secondo le informazioni primigenie, OnePlus One avrebbe dovuto implementare Android Lollipop 5.0 nel mese di febbraio e infatti pare che ci siamo.

E’ la stessa Cyanogen Inc. a far sapere che l’aggiornamento ufficiale è vicino tramite un tweet in cui rivela che la build destinata al rilascio è entrata nella fase QA/QE (Quality Assurance & Quality Enhancement), ossia è in quella fase in cui viene sottoposta a tutti i test del caso, con anche partner terzi, al fine di soddisfare inoltre i requisiti della licenza GMS (Google Mobile Services).

Se non ci saranno intoppi o problematiche, entro un paio di settimane quindi Android Lollipop sarà sugli OnePlus One.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>