L’Open source nella p.a., workshop a Roma

Scritto da:     Tags:  , ,     Data di inserimento:  26 gennaio, 2015  |  Nessun commento
26 gennaio, 2015
open-source-software

Visite: 2075

L’open source nella Pubblica Amministrazione: perché funziona!“ è un workshop, organizzato da LAit e RIOS, Rete Italiana Open Source, che si terrà Mercoledì 28 gennaio dalle ore 9 presso la Sala Tevere della Regione Lazio a Roma.

Il workshop è finalizzato a mostrare, attraverso esempi concreti di buone pratiche di collaborazione, come il software open source possa rappresentare un motore di innovazione e un modello economico più sostenibile.

Durante la mattina sarà presentato il progetto di migrazione a LibreOffice delle PA umbre LibreUmbria come best practice da riusare per le PA e le imprese.

Questo il programma della giornata:

9:00 Arrivo e registrazione ospiti
9:30 Presentazioni del convegno: Francesco Loriga – Amministratore Unico LAit; Marco Ciarletti – Cluster Manager di RIOS (Rete Italiana Open Source)
10:00 Gare pubbliche e Open Source, il caso LAit, soluzioni strategiche, normative sull’Open Source, riuso nella preparazione dei bandi
10:30 OTS, Libre Umbria, la migrazione verso Open Source: L’esperienza di migrazione di prodotti “ready to be used” (Libre Office) più importante ed innovativa in Italia, un modello riconosciuto anche a livello internazionale (Sonia Montegiove – Provincia di Perugia)
11:00 Adozione e personalizzazione delle soluzioni Open Source: L’esperienza con la Regione Lazio Le grandi scelte tecnologiche (Marco Tessarin – Smc Treviso)
11:30 Lazio e non solo: le esperienze di adozione dell’Open Source nella PA locale italiana (Rete Italiana Open Source)
12:00 Preparare il futuro: finanziamenti pubblici per idee innovative basate su tecnologie Open Source (Stefano Penge – Linx)
12:30 Colloquio con il pubblico su ricadute occupazionali, normative, differenze tra licenze “open”.

La partecipazione all’evento è gratuita con iscrizione obbligatoria.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: