A me gli occhi: novita’ iPhone 6S con eye-tracking

Scritto da:     Tags:  , , ,     Data di inserimento:  22 gennaio, 2015  |  Nessun commento
22 gennaio, 2015
iphone6s_eyetracking

Visite: 2026

Altro che impronte digitali. L’ultima novita’ iPhone 6S (codice più gettonato rispetto a iPhone 7) è roba da strabuzzare gli occhi, anzi, da ‘ipnotizzare’. Pare infatti che l’Ufficio Marchi e Brevetti degli Stati Uniti abbia accettato un brevetto di Apple, originariamente depositato ad aprile 2012, relativo alla tecnologia eye-tracking utilizzata per controllare l’interfaccia utente su un computer o uno smartphone con i propri occhi.

Del resto iPhone 6S o iPhone 7 che sia dovrà strabiliare, e in questo senso il collegamento tra iride e display può essere totalmente rivoluzionario.

Senza stare qui ad impazzire con spiegazioni tecniche difficoltose, sappiate che l’eye-tracking dovrebbe funzionare tramite un apposito hardware in grado di tracciare lo sguardo, trasferendo poi i dati all’UI. Il punto dove lo sguardo dell’utente si posa viene associato ad un cursore, così da rendere più precisi i comandi attraverso il movimento dei nostri occhi.

Le altre novita’ iPhone 6S dovrebbero comprendere due tipologie di prodotto come per iPhone 6 e 6 Plus, ossia 4.7 e 5.5 pollici, anche se alcuni parlano di un iPhone 6S Mini a 4 pollici. Si insiste coi 2GB di RAM, una CPU A9 con co-processore M9 E un nuovo caricabatteria versione 2A più potente.

Ulteriori novita’ iPhone 6S confermano la versione base a 32GB contro i 16GB precedenti, la fotocamera digitale avveniristica con un sensore dotato di sensibilità ultrapixel e doppia lente. iPhone 6S verrà presentato nel terzo trimestre del 2015 e il prezzo si assesterà sui 700 euro.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: