Aggiornamento Whatsapp per Android: contatti circolari e colori diversi

Scritto da:     Tags:  , ,     Data di inserimento:  20 gennaio, 2015  |  Commento
20 gennaio, 2015
WhatsApp-in-Material-Design-(1)

Visite: 11154

Ci siamo: l’ultimo aggiornamento Whatsapp per Android che precede l’ufficialità – per ora solo in versione OTA per gli sviluppatori . del Material Design comprende i contatti circolari nelle conversazione e qualche cambiamento sui colori d’uso. Le modifiche presenti nella versione 2.11.498 sono, almeno ad un primo sguardo, solo di natura grafica.

Di fatto le foto del profilo (incluse quelle dei gruppi), sia nella lista dei contatti sia nella chat, sono ora circolari (come quelle di Hangouts), a patto che nel vostro dispositivo ci sia Android 5.0 Lollipop. Riguardo al colore, invece, quel che è cambiato è lo sfondo del simbolo di Whatsapp nella tendina delle notifiche, ora è verde scuro.

Ovviamente, oltre ai due cambiamenti sopracitati, coi sono anche altre novità di default, le classiche “miscellaneous bug fixes and improvements ovvero risoluzione di bug e altri miglioramenti.

L’aggiornamento Whatsapp è in distribuzione tramite Play Store, ma come sempre se non volete attendere che ‘arrivi’ potete scaricare l’APK da questo link e procedere all’installazione manuale. Non è dato sapersi se l’aggiornamento Whatsapp in questione sarà disponibile anche per i dispositivi iOS e Windows Phone e se verrà introdotto anche li lo stile con i contatti circolari (improbabile), ma da questi piccoli miglioramenti grafici, pare stia iniziando il percorso che porterà Whatsapp ad essere in Material Design.

Cos’e’ il material design

L’ultimo aggiornamento Whatsapp conferma la tendenza – dovuta alla volontà di Android 5.0 Lollipop – di approdare quanto prima al Material Design. Molti, però, hanno sentito questo termine senza sapere assolutamente di cosa si tratta.

Di fatto il Material Design è un totale cambiamento di linguaggio. Che, inteso in senso lato come un’evoluzione del flat, coinvolge tutti gli aspetti della grafica che noi vediamo su uno smartphone (sistema operativo base). In primis, i colori: a dominare saranno i colori  vivaci accostati grazie ad aree tenui. Poi, il font di scrittura: particolare attenzione al contrasto per il raggiungimento della massima leggibilità. Per quel che riguarda le immagini, si alla desaturazione ma stop all’utilizzo di filtri invasivi ed alle modifiche che cambiano la sostanza della rappresentazione. L’imperativo mantenere l’integrità originale delle immagini. Infine, le icone: moderne, eccentriche e minimal.

Lascia un commento

  • Luciano

    Questo dovrebbe essere whatsaap md, una versione modificata di whatsaap e non l’originale


Ti potrebbe interessare anche: