Apps & Mobile / in evidenza / Marketing

Batteria Nexus 5 scarsa con Lollipop? Ecco come risolvere il problema

Batteria Nexus 5 scarsa con Lollipop? Ecco come risolvere il problema
1 minuti di lettura

Le ultime su Android 5.0 e riguardano in particolar modo le problematiche inerenti alla batteria Nexus 5, che ‘durerebbe’ notevolmente meno (si parla addirittura del 30%!) di quanto durava prima dell’aggiornamento OTA all’ultima release del sistema operativo.

Cosa sappiamo di certo su Android 5.0 e la batteria Nexus 5? Come possiamo risolvere il problema? All’indomani del primo roll-out del Nexus 5, subito si è verificato un problema al Wi-Fi che, se attivo, consuma fin troppa batteria.

Il bug c’è, e se si parla di Android 5.1 e anche per questo. Abbiamo raccolto lamentele di diverso tipo, segnalazioni di un drastico calo dell’autonomia anche quando si lascia lo smartphone per molto tempo a schermo spento, senza app in esecuzione o in modalità aereo.

Come fare per ottimizzare la batteria Nexus 5 ai tempi di Lollipop? Il consiglio più semplice è quello di eseguire un avvio del dispositivo in modalità provvisoria e in ultima istanza anche un ripristino alle impostazione di fabbrica.

L‘avvio in modalità provvisoria va fatto così: a schermo del dispositivo acceso, tenete premuto il tasto di accensione. Nella finestra di dialogo che comparirà, tenete premuta l’opzione “Spegni”. Infine, scegliete OK nella finestra di dialogo successiva per avviare la modalità provvisoria. Ora, basterà testare il device e se il problema è risolto, riavviare il dispositivo in modalità “standard”.

Se la batteria del Nexus 5 dovesse ancora consumare troppo, è possibile effettuare un ripristino ai dati di fabbrica, il tutto effettuando prima un necessario back up dei propri dati che altrimenti andrebbero persi. Per procedere, nella sezione “Impostazioni”, scegliere  “Backup e ripristino” e poi “Ripristino dati di fabbrica” nella sezione “Dati personali”. Dopo aver dato l’input per la procedura,  vi verrà chiesto l’ok alla cancellazione di tutti i dati dalla memoria interna del dispositivo e poi non vi resterà altro da fare che attendere.

1 Comment

  1. ovvio che il dispositivo appena resettato ha una durata maggiore, ma è solo un effetto temporaneo! Guida completamente inutile…

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>