E-commerce / in evidenza / Marketing / Strategia / Turismo 2.0

Amazon Travel: dal 2015 gli hotel si prenoteranno su Amazon

Amazon Travel: dal 2015 gli hotel si prenoteranno su Amazon
1 minuti di lettura

Amazon Travel, è questo il nome del nuovo servizio del colosso dell’e-commerce che sarrebe pronto a partire dal 2015. Dal prossimo anno sarà possibile, infatti, prenotare alberghi e “resort” vicini (per ora) alle metropoli americane.

Secondo indiscrezioni in rete, Amazon renderà disponibile il nuovo servizio dal prossimo primo gennaio. Si potranno, in un primo momento, prenotare alberghi e “resort” in una serie di strutture indipendenti e selezionate vicino alle principali metropoli americane. Le prenotazioni non dovrebbero riguardare i viaggi in aereo. Secondo Skift, che per primo ha riportato la notizia, Amazon avrebbe già concluso accordi con alcuni hotel (da quattro stelle in su) di grandi città degli USA, come New York, Los Angeles e Seattle. Gli hotel interessati pubblicaherebbero annunci delle camere con disponibilità, con relativi prezzi e le foto.In caso di prenotazione, Amazon terrebbe per sè una commissione del 15%. I clienti riceveranno una conferma di prenotazione per mail e, se necessario, potranno modificarla.

Sempre secondo Skift Amazon starebbe selezionando gli alberghi in base alle valutazioni ricevute su TripAdvisor.

Amazon non ha confermato né smentito le indiscrezioni, ma con questo nuovo servizio la società di Jeff Bexos potrebbe potenzialmente dare fastidio a realtà del settore già consolidate come Booking, Expedia ma anche Google Flight.

Foto del profilo di Alessio Sfienti
Appassionato del mondo Linux e della filosofia Open Source, da anni si occupa della cura di periodici e siti web di consulenza dedicati alla Pubblica Amministrazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>