Beni comuni / eBook / in evidenza / Innovazione / Marketing

Un libro e’ un libro: Iva sugli ebook al 4% in Italia. I retroscena

Un libro e’ un libro: Iva sugli ebook al 4% in Italia. I retroscena
1 minuti di lettura

L’Iva sugli ebook in Italia sarà abbassata al 4%: lo ha dichiarato e twittato Dario Franceschini, usando l’hashtag della campagna #unlibroèunlibro, lanciata il 31 ottobre scorso dall’Associazione italiana editori (che ha prodotto oltre 27 mila conversazioni online in poco più di due settimane).

La campagna dell’AIE trova quindi un prezioso alleato nel Ministro della Cultura, criticato aspramente nel recente passato per la webtax o equo compenso appoggiato anche in Italia.

La guerra dell’Iva sugli ebook al 4% è si di odore economico, ma si fa forza anche di un saldo principio di equità. La disuguaglianza di trattamento tra libri cartacei e libri digitali, secondo AIE (come dargli torto?), è un tappo alle possibilità dell’innovazione nel settore, svilendo gli investimenti degli editori e bloccando la crescita laddove invece cultura e impresa avrebbero bisogno di un incentivo.

Un libro è un libro indipendentemente dal suo formato, solo un incomprensibile meccanismo burocratico può consentire un regime fiscale discriminatorio per gli ebook“, ha detto Franceschini. L’Iva sugli ebook al momento è al 22% contro il 4% del libro cartaceo.

L’emendamento in questione si riferisce all’articolo 17 della Legge di Stabilità 2015 e “prevede, ai fini della imposta sul valore aggiunto, di considerare libri tutte le pubblicazioni identificate da codice Isbn e veicolate attraverso qualsiasi supporto fisico o tramite mezzi di comunicazione elettronica“. L’Iva sugli ebook – prosegue il Mibact – viene in questo modo “abbassata al 4% ed equiparata a quella prevista per i libri cartacei, superando così un regime fiscale discriminatorio sulla lettura“.

Marco Polillo, presidente dell’Associazione italiana editori, ha ringraziato Franceschini, il premier Renzi e il governo “per aver accolto la forte istanza proveniente da tutto il mondo del libro”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>