Apps & Mobile / in evidenza / Marketing

Contromossa: come evitare le spunte blu su Whatsapp

Contromossa: come evitare le spunte blu su Whatsapp
2 minuti di lettura

Le spunte blu su Whatsapp hanno già fatto il giro del mondo. Se fino a ieri vivevamo comunque nel ‘dubbio’, adesso siamo pieni di sole certezze. Se su un messaggio ci sono segnalate due spunte blu, allora quel messaggio al 100% è stato letto dal vostro destinatario. Non ci sono sotterfugi, non esiste scappatoia. O almeno non esiste in via definitiva.

La conferma di lettura in Whatsapp appare come una doppia √ che si colora di blu: dalla normale colorazione grigia si accende una volta che il destinatario ha letto il messaggio. Ora la nuova mappa di lettura sarà: √ messaggio inviato correttamente, √√ messaggio ricevuto sul dispositivo e √√ blu messaggio letto.

Aprendo le informazioni sul messaggio apparirà poi l’orario di ricezione e quello di lettura. Fine delle possibilità, della privacy e soprattutto del ‘dubbio’?  In realtà non proprio. Pare che un modo per combattere le spunte blu di Whatsapp che di fatto rappresentano la ‘terza spunta’ mai arrivata a compimento probabilmente per questioni più estetiche che operative, ci sia. Anzi, più di uno.

Il primo metodo è empirico. Ha qualche limite, ma consente di poter leggere una porzione di messaggio senza attivare la seconda spunta colorata. Per farlo, basta aprire la tendina delle notifiche (tramite popup) e dare un’occhiata all’anteprima della chat, per farsi quantomeno un’idea del contenuto. In alto, o nel menù a tendina, appaiono sempre le notifiche: se poi non clicchiamo sulla conversazione, ecco che le spunte resteranno grigie. Ovviamente, le notifiche resteranno attive. E una volta dentro la conversazione, appariranno le spunte blu.

Se invece si vuole aprire tutto il messaggio o i messaggi non resta che attivare la modalità aereo oppure disattivare connessione cellulare e Wifiaprire Whatsapp da offline. Chiaramente, qui il limite è che poi si dovrà necessariamente riattivare la connessione per continuare a usare tutte le app compresa Whatsapp.

In ogni caso pare che il sistema a spunte blu non sia ancora per tutti: funziona a seconda degli aggiornamenti non tanto del programma, bensì del sistema operativo del destinatario. Così sullo stesso cellulare qualcuno potrà vedere spunte blu per alcuni contatti e non per altri.

In parole povere: le spunte blu vengono inviate dai cellulari più aggiornati. Così, ad esempio, scrivendo a due contatti entrambi dotati di iPhone 4S, quello che avrà il sistema operativo meno aggiornato non invierà la notifica blu a chi gli scrive.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>