Spiare Whatsapp: come difendersi

Scritto da:     Tags:  , ,     Data di inserimento:  13 ottobre, 2014  |  Commento
13 ottobre, 2014
app_spiare_whatsapp

Visite: 27562

Spiare Whatsapp è una pratica illegale ma molto usata. Così come abbiamo fornito, recentemente, la guida pratica sul come spiare le altrui conversazioni di Whatsapp, oggi indichiamo quella per proteggersi dallo spionaggio.

Ci sono due modi in cui possiamo proteggerci: bloccando l’app Whatsapp con password (procedura sia per iOS che per Android) oppure difendendoci direttamente dal furto delle conversazioni.

Bloccare Whatsapp con Password Android e iOS

Il procedimento per bloccare Whatsapp, oltre ad impedire di spiare Whatsapp, è consigliabile sicuramente per tutti coloro che di questa applicazione ne fanno un frequente utilizzo e scambiano parecchi byte di informazioni.

Per i dispositivi Android, segnaliamo WhatsApp Lock (scaricatela dal Play Store). Caratteristiche:

  • completamente Free e senza limitazioni;
  • rende sicure tutte le conversazioni potendo Bloccare Whatsapp in maniera crittografata;
  • cattura la foto degli “invasori” e i “curiosi” che si intrufolano sul tuo Whatsappcercando di scoprire la password;
  • è un’app autonoma e ultraleggera ;
  • non prevede messaggi pubblicitari;
  • consente la personalizzazione del tempo di autoblocco Whatsapp;
  • utilizza pochissima batteria ed occupa pochissimo spazio, sfruttando anche pochissima memoria;
  • ha un design semplice ed elegante;
  • non ha niente da invidiare alle applicazioni a pagamento.

Per quel che riguarda iPhone, iPad e tutti i dispositivi iOS non esiste un’applicazione che sia in grado di bloccare Whatsapp. Su iTunes esistono numerose Fake-Apps, che promettono sicurezza per Whatsapp ma in realtà sono delle app inefficaci. L’unico modo per bloccare Whatsapp con password e le applicazioni su iOS è utilizzare l’app LockDown Pro per Iphone, Ipad e tutti i dispositivi iOS. Questa applicazione ha moltissime funzionalità che la rendono veramente utile ed efficace. E’ a pagamento, ma alza di parecchio il livello di sicurezza del telefono, offrendo controllo e attività di monitoraggio per tutte le applicazioni.

Sicurezza su Whatsapp: consigli per la protezione

Detto che il miglior modo per contrastare lo spionaggio è l’app sopra indicata, è vero comunque che Whatsapp fornisce un ottimo servizio già di per sé, prevedendo infatti Backup automatici; però la sicurezza non è mai troppa e per stare tranquilli è bene eseguire anche backup manuali pianificati.

Android e iOS: Andare su Impostazioni—>Impostazioni Chat—>Backup

Con questa operazione non vengono però salvati tutti i file, infatti, per il salvataggio dei file multimediali e dei messaggi vocali, è consigliato eseguire il Backup del telefono. Per ripristinare le chat, non essendoci altro metodo possibile, è necessario disinstallare e reinstallare l’applicazione. Una volta fatto, sarà possibile ripristinare il Backup più recente. Quando si reinstalla l’applicazione, viene richiesto di ripristinare la cronologia dei messaggi che se fatta prima delle 4 del mattino vengono ripristinati anche i messaggi cancellati per sbaglio senza volerlo.

Per nascondere l’ultima volta che siamo stati online, è sufficiente disattivare la funzione:

  • Android: Impostazioni -> Account > Privacy–>Nascondere l’orario dell’ultimo accesso.
  • iOS: Impostazioni->Impostazioni Chat->Avanzate–>Nascondere orario d’accesso.

Ultimo ma non per ultimo, è possibile impedire di far comparire foto e file multimediali ricevuti in chat sulla galleria principale del telefono. Può essere fastidioso vedere le foto ricevute in chat magari personali o sciocchezze insignificanti nella galleria principale del telefono. C’è un metodo per aiutarci che può impedire tale funzione:

  • Android: Con un ottimo File Explorer è necessario creare un file denominato “.nomedia” (senza virgolette) nella cartella delle immagini di Whatsapp;
  • iOS e altri device: Per il sistema operativo Apple è più semplice, infatti basta andare su Impostazioni->Privacy->Foto

Lascia un commento

  • Eusebio Airoldi

    Ingegneri informatici e esperti della sicurezza telematica offrono dietro generosissimo compenso in denaro, recupero password di social network e caselle e-mail, recupero tabulati telefonici di qualsiasi gestore, recupero conversazioni sms e whatsapp, rintraccio conti correnti e depositi bancari, ricerca da numero mobile verso anagrafica, geolocalizzazione BTS e GPS di qualsiasi numero mobile anche a ritroso, intercettazioni telefoniche.

    Nota bene: A differenza di diversi truffatori che pubblicizzano i loro servizi a prezzi irrisori come 250€ o 300€ noi forniamo il nostro contributo solo per grosse cifre economiche. Se siete disposti ad investire moltissimi soldi vi daremo tutto quello di cui avete bisogno.

    Noi non forniamo consulenza senza impegno o senza obbligo d’acquisto. Per evitare perditempo ogni trattativa con noi è vincolante.

    E-mail: rossi_mario63@yahoo.it


Ti potrebbe interessare anche: