Presentazione iPhone 6 con sorpresa iPad Air 2: domani ore 19 diretta streaming

Scritto da:     Tags:  , , , ,     Data di inserimento:  8 settembre, 2014  |  Nessun commento
8 settembre, 2014
iphone-6-leak-770x413

Visite: 2023

La presentazione iPhone 6 dista poco più di 24 ore e dalla rete arrivano gli ultimi rumors che addirittura vorrebbero, assieme al Melafonino più evoluto di Apple, anche il vernissage a sorpresa di iPad Air 2, ultima evoluzione della ‘tavoletta’ digitale più famosa del mondo.

La presentazione iPhone 6, comunque, si terrà a Cupertino domani – martedì – alle 19 ore italiana (le 9 ore locali): per la società di Tim Cook si tratta di un ritorno al passato poiché in questa area era stato svelato al mondo il primo esemplare di Mac.

Ovviamente, prevista la diretta streaming allestendo una pagina web per l’occasione (http://www.apple.com/live/). Attenzione, perché chiaramente l’esclusiva non è per tutti: le immagini della presentazione iPhone 6 saranno però visibili solo su iPhone, iPad, Mac e Apple TV e non su pc e device Android.

La presentazione iPhone 6 confermerà sicuramente che le versioni saranno due: la classica a 4.7 pollici di display, la ‘phablet’ a 5.5 pollici in arrivo in un secondo momento (fine 2014 o più probabilmente inizio 2015). Due iPhone comunque più grandi di quelli ‘classici’ ma facili da usare con una sola mano, garantiscono da Apple.

Attenzione, però: l’iPhone 6 dovrebbe contenere un chip NFC per effettuare pagamenti istantanei in mobilità. Apple starebbe trattando con gli istituti di credito (si parla di American Express, JP Morgan Chase, Citigroup, Capital One e Bank of America) per spuntare commissioni inferiori sulle transazioni che passeranno attraverso lo smartphone e lo smartwatch.

iPhone e iWatch, che verrà presentato ufficialmente, potrebbero però non essere gli unici protagonisti della grande giornata: l’analista Ming-Chi Kuo di KGI Securities sostiene che Apple potrebbe sorprendere il mondo presentando anche la nuova versione del suo tablet.

L’iPad Air 2 avrebbe display antiriflesso (risoluzione e diagonale invariate rispetto al primo modello), finiture dorate, processore A8, TouchID, fotocamera posteriore da 8 Mpixel. Altre voci aggiungono a queste caratteristiche 2 GB di RAM e spessore ridotto.

Per quel che riguarda la commercializzazione, ci sono due teorie distinte: secondo la più gettonata il via agli acquisti dovrebbe essere dato per venerdì 19 settembre 2014, ma solo in alcuni Paesi, fra cui Stati Uniti, Gemania, Francia e Gran Bretagna.

Così come è successo lo scorso anno in occasione del lancio dell’iPhone 5S e dell’iPhone 5S, l’Italia dovrebbe essere inserita fra i mercati di secondaria importanza. In buona sostanza l’iPhone 6 dovrebbe finire a scaffale solo nei primi giorni di ottobre a un prezzo di listino più alto rispetto a quanto finora praticato.

Riferimento iPhone 5S: 10 settembre presentazione, 25 ottobre commercializzazione ufficiale nel nostro Paese. Ma non è escluso, però, che a sorpresa ci sia l’annuncio di una commercializzazione simultanea: lo sostiene una fonte olandese, iphonez.nl, che è pronto a scommettere su una data ben precisa: il 19 settembre.

Prezzi iPhone 6 (rumors)

La stessa fonte olandese che è certa del 19 settembre come uscita in Italia, però, parla anche di un prezzo invariato rispetto all’iPhone 5S per l’iPhone 6 a 4.7 pollici, l’unico che presumibilmente sarà messo in vendita in attesa del modello phablet da 5.5 pollici. Se cosi fosse, quindi, iPhone 6 a 16 o 32 GB – la versione base oscillerà tra queste due capacità di storage – costerà 699 euro.

Ovvio che il tutto cambierebbe non poco, se non in termini assoluti ma sicuramente di impatto, rispetto alle quotazioni di iPhone 6 che conoscevamo fino a ieri: eravamo rispettivamente intorno ai 750 e 950 euro per le due versioni (per l’Italia si considera escluso il sovrapprezzo per la copia privata). Secondo un blogger francese, Steve Hemmerstoffer (in possesso del manuale di istruzioni), esisterebbe anche una versione da 128 GB.

Scheda tecnica iPhone 6 (rumors)

Chiudiamo con le principali caratteristiche di iPhone 6 che ormai non hanno molti segreti da nascondere: scocca ultraleggera in lega d’alluminio con innesti di liquidmetal, processore SoC A8 64 bit dual-core cloccato a 2 Ghz1-2 GB di RAM (unico piccolo dubbio), coprocessore di movimento integrato M8 e GPU PowerVR 6650 con tecnologia di ray-tracing in tempo reale.

Definita la versione aggiornata di TouchID, con nuovi sensori e super fotocamera che secondo indiscrezioni potrebbe montare un sensore da ben 12 Megapixel, del tutto inedito per la gamma iPhone. La batteria invece sarò da 2.100 mAh per la versione a 4.7 pollici, più potente rispetto all’attuale da 1.500 mAh montata sull’iPhone 5S, ma non più di tanto considerando tra l’altro le aspettative di molti. La batteria della versione a 5.5 pollici invece sarà da 2.915 mAh.

 

 

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: