Premio Egov 2014, pronti partenza via: la lista aggiornata e le new entry Rimini e Specchia

Scritto da:     Tags:  , , , , , ,     Data di inserimento:  1 settembre, 2014  |  Nessun commento
1 settembre, 2014
premio-roma

Visite: 1036

Altri 10 giorni e il bando del Premio Egov 2014 lascerà spazio alla lista dei finalisti, prima di ‘procedere’ verso l’evento di giovedì 18 a Riccione, quando nell’ambito della due giorni dedicata all’Agenda Digitale Locale (18-19 settembre Palazzo dei Congressi) – e all’interno delle Giornate della Polizia Locale – le migliori amministrazioni italiane che innovano verranno premiate da Pionero.it.

Ricapitoliamo, dunque: il bando del Premio Egov 2014 scade improrogabilmente il prossimo mercoledì 10 settembre ma il consiglio è assolutamente quello di iscrivere il proprio progetto quanto prima. L’obiettivo finale del Premio Egov, arrivato alla sua X edizione, è assolutamente qualitativo e cioè condividere esperienze utili al miglioramento della vita del cittadino e, contestualmente, alla redazione di vere agende digitali locali che possano portare ad effettivi ritorni in termini economico-sociali e non meramente tecnologici.

ISCRIVITI AL PREMIO EGOV 2014

Per iscrivervi al Premio Egov 2014 potete tranquillamente compilare il semplice form presente su Pionero.itCome sempre sono state individuate alcune categorie – quest’anno sette - tra le quali scegliere di inserire uno o più progetti. Il progetto, qualora attinente, può essere iscritto anche a più di una categoria. Il bando, come ricordato sopra, è stato prorogato al 10 settembre. Tutti i progetti verranno presentati online su Pionero.it, con apposite interviste dedicate.

L’invito è quello di partecipare alla due giorni riccionese (#ConvegnoRiccione2014) che ospiterà, dopo il Premio Egov, anche un nuovissimo convegno a tema “Agenda Digitale Locale – La pianificazione strategica per progettare le smart cities e le smart communities” (venerdì 19 settembre).

AGENDA DIGITALE LOCALE: GUARDA IL PROGRAMMA DEL CONVEGNO!

premioegov14_calabriainnovabanner-agenda-digitale-locale-premio-egov

Premio Egov 2014: la lista aggiornata dei progetti iscritti (ente e nome)

ASL Torino 2 - DiPSA FarmaReferto

Comune di Terni  - M’illumino a meno

Comune di Sassello – Scuola a Distanza

Roma Capitale - Centrale di controllo e monitoraggio dei sistemi di sicurezza dei beni culturali

Comune di Pisa – Walking in the City

Comune di Modena – Idee per Modena Digitale

Comune di Montechiarugolo – Montechiarugolo Smart City

Regione Molise Direzione Area Terza – Sa.l.Sa – Salviamo la Salute

Comunità Montana Valli Orco e Soana - I.C.I.V.O.S. – Insegnare, Comunicare e Innovare nelle Valli Orco e Soana

Centro Competenza Open Source Regione Umbria - LibreUmbria@Scuola

Assessorato all’Istruzione Regione Molise – Di Sana e Robusta Costituzione

Comune di Grottaglie – Volendo si può fare!

Azienda Ospedaliera di Padova – Lucky il prelievo senza coda

Liceo Scientifico e Linguistico Ceccano - Dalla cl@sse 2.0 alla Scuol@ 2.0 al Liceo BYOD

Regione Abruzzo – SITRA – Sistema Informativo Turistico Regione Abruzzo

Regione Molise – L’IVRE (…ebbri di lettura…)

Arsenàl.IT - Navigando verso il Fascicolo: il percorso di info-formazione per gli operatori della sanità veneta

Assosecurity/CSP Innovazione nelle ICT - SAFETYKIDS@SCHOOL

Comune di Schio - Progetto XPocalypse: #conlinuxpuoi dire #ciaoxp

Comune di Casalmoro – Casalmoro 2.0

Comune di Novara – Registro di anagrafe condominiale on-line

Ministero della Salute – Procedura informatizzata per il rilascio di Nulla Osta sanitari

Comune di Grosseto - Semplifichiamo l’amministrazione con il software libero e con la formazione

Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro – Intercomunic@

Comune di Partanna – DocPrat

Comune di Modena - Creazione centro stampa e grafica unificato Comune, Provincia, Università di Modena e Reggio Emilia

Anci Sardegna – Registro Pubblico CUDE

Comune di Modena - I panel permanenti del Comune di Modena: la voce dei cittadini rilevata in modo scientifico

Comune di Sansepolcro - Progetto SEMPLICE – Semantic web for Public Administrators and Citizens

Ministero dell’Interno - Gestire le risorse umane essendo manager del cambiamento

Università della Calabria - e-Learning and Education Assisted by New On-line Resources/ELEANOR

Provincia di Modena e della Brianza – IterArse

Arsenàl.IT - La dematerializzazione della ricetta rossa farmaceutica in Regione del Veneto

Arsenàl.IT - Il labelling: certificare l’interoperabilità dei software in sanità

Comune di Spinea – Anticorruzione: promuoviamo la cultura dell’integrità

Comune di Rosignano Marittimo – Rosignano Digitale

Comune di Priverno – Tnotice

INPS - I servizi web e mobile del Cassetto previdenziale aziende e consulenti

Comune di Troia – Partecipo.Decido!

Provincia di Rimini – I.O.R. (Impact of Relationship)

Regione Emilia-Romagna – Dati aperti per il Turismo

Ministero dello Sviluppo Economico – Osservatorio Statisticheimpresa 2.0

Comune di Cesenatico – News dalla PM

Città di Guidonia Montecelio – Open Data

Azienda Sanitaria Provincia di Catanzaro – Fraud Audit

Genova Municipio IX Levante – Citymessage

Agenzia delle Entrate – Miniguida al codice fiscale per gli stranieri

Provincia di Forlì/Cesena - Avviso Pubblico just in time per la concessione di contributi a sostegno dell’autoimprenditorialità di persone con disabilità per lo sviluppo di servizi innovativi ed integrati

Comune di Sorrento – Nuovo sito internet

Comune di Monserrato – OSCAR

Comune di Castelfiorentino – Castello News

Regione Abruzzo – #BeSocialAbruzzo

Regione Calabria – TalentLab

Comune di Soverato – WebGis comunale

Regione Molise – Di Sana e Robusta Costituzione

Comune di Modena – Racconta la tua città

Comune di Genova – Partecip@

CSP Piemonte – Traffic Counter

CSP Piemonte – Jam Today

Regione Piemonte – IoTNet

Regione Piemonte – I4B Innovation4Business

CSP Piemonte – Open Innovation Training per PMI

INPS – Pagina Facebook “Inps per i Lavoratori Migranti”

Provincia di Prato – Invest in Prato

Comune di Porto Viro – La Polizia Locale informa

Inps – Campagna CUD 2014

Provincia di Rimini – Osservaturismo

Comune di Specchia – Smart Heritage: tecnologie smart per la valorizzazione dei beni culturali

Provincia di Forlì/Cesena – Danni Fauna Web

Agenzia veneta per i pagamenti in Agricoltura (VEPA) – Brooklyn

premioegov13_unipadovapremio-egov13_premiazione

La Provincia di Rimini Osservaturismo

Osservaturismo, iscritto alla sezione “Città e territori intelligenti (pianificazione strategica locale)“, è un’applicazione, ideata dall’Ufficio Statistica della Provincia di Rimini e sviluppata dalla software house GIES Srl, per la consultazione dei dati in tempo reale della domanda turistica presente nelle strutture ricettive del territorio provinciale.

Quanti sono oggi i turisti a Rimini? Più giovani o famiglie? Quanti festeggiano il compleanno? Con quale motivazione hanno scelto questa destinazione? “Osservaturismo” risponde a queste e ad altre domande, ad esempio da quale comune italiano arrivano più turisti? Quale mezzo di trasporto utilizzano? Collegandosi al portale https://caprovincia.rimini.it/Osservaturismo si possono ottenere le risposte a tutte queste domande in tempo reale.

Non solo numeri ma anche suggestioni e divertissement: una statistica non ortodossa che illustra anche la composizione dei turisti in base al segno zodiacale. Un’informazione a costo zero che rende più attrattiva la statistica del turismo e offre un inedito contributo al marketing. Ma soprattuto rende disponibili informazioni per una città intelligente che deve gestire oltre alla presenza dei cittadini anche la presenza dei turistici ed i relativi volumi di traffico.

“Osservaturismo” è alimentato attraverso la web application TOWER (prodotto da GIES Srl), che “cattura” i dati dei turisti (opportunamente resi anonimi) comunicati all’atto del check-in/check-out. TOWER (attivo dal 2007) fornisce anche servizi alle imprese: funzioni di benckmarkig, statistiche, gestione imposta di soggiorno e schedina di pubblica sicurezza (https:caprovincia.rimini.it)

Smart Heritage: Specchia e’ smartphone oriented

Sezione “Cultura e competenze digitali (per la PA, i cittadini e le imprese)“, Smart Heritage è il progetto del Comune di Specchia che rappresenta rappresenta un modello di smart city studiato ad hoc per l’ente pugliese. Utilizzando uno smartphone è possibile “navigare” per il borgo di Specchia ed ottenere informazioni multimediali su monumenti e punti di interesse ben individuati. Lo smartphone viene utilizzato come audioguida multilingue capace di informare turisti e visitatori.

Il progetto Smart Heritage ha previsto, in primis, la realizzazione di una rete wi-fi cittadina su cui vengono erogate una serie di informazioni e di servizi attraverso dispositivi dotati di tecnologia NFC (Near Field Communication).

Successivamente è stato effettuato un censimento del patrimonio artistico-culturale di Specchia mediante l’individuazione di 16 strutture-monumenti che costituiscono un percorso guidato (un’audioguida intelligente) per il turista che si addentra nel fascino di Specchia. Sono proprio i monumenti che “parlano” al visitatore, al quale basterà avvicinare lo smartphone al cartello indicativo della struttura, per avviare l’audioguida e ottenere le informazioni.

Lo smartphone, integrando NFC, QRcode e Barcode, diventa una sorta di passepartout per accedere alla realtà digitale in maniera geo referenziata, ovvero le informazioni vengono erogate dove servono. Tutte queste tecnologie consentono di far vivere agli utenti un’esperienza altamente interattiva con l’ambiente circostante, collegando il mondo fisico a quello virtuale in maniera semplice e intuitiva.

Specchia è il primo comune italiano dove avverrà la sperimentazione su scala reale della tecnologia NFC per la valorizzazione del patrimonio culturale. Essendo il nostro, un comune ad alta vocazione turistica grazie al suo patrimonio storico-culturale e alla visibilità nazionale e internazionale che ha acquisito nel corso degli anni pregiandosi nel 2004 del brand “I borghi più belli d’Italia”, nel 2007 di Eden come Migliore Destinazione Rurale Emergente e nel 2012 del marchio Comune Gioiello d’Italia insieme ad altri 20 comuni italiani, le tecnologie collegate a questo nuovo progetto consentiranno di erogare servizi nuovi, più efficaci che valorizzano ancora maggiormente la bellezza del borgo.

Smart Heritage è un progetto nato dall’interazione tra il Dipartimento di Ingegneria dell’innovazione dell’Università del Salento, le aziende Clio s.p.a., Seret e W-Enterprise finanziato nell’ambito del P.O. FESR Puglia 2007/2013 che ha visto la collaborazione appunto, di laboratori di ricerca, aziende e utenti finali come il Comune di Specchia.

Premio Egov 2014 (Riccione – Palazzo dei Congressi, 18 settembre): il programma della giornata

Giuria
Gianluigi Cogo
Luca De Pietro – Università di Padova
Giovanni Gentili – Agenda Digitale Umbria

Convegno
Modera Gianluigi Cogo
Interviene Paolo Coppola, deputato Pd esperto di politiche digitali
Dibattito: Gentili, Coppola, De Pietro

Ore 9.30  Registrazione

Ore 10.00 Presentazione della giornata

Ore 10.15  Premiazione categoria Città e territori intelligenti (pianificazione strategica locale)
I vincitori della categoria presenteranno un video o delle slides della durata massima di 3 minuti

Ore 10.30  Premiazione categoria Efficienza interna e semplificazione (rendere snella e veloce l’azione amministrativa)
I vincitori della categoria presenteranno un video o delle slides della durata massima di 3 minuti

Ore 10.45  Premiazione categoria Dati aperti, governo aperto, trasparenza (l’ente come una casa di vetro)
I vincitori della categoria presenteranno un video o delle slides della durata massima di 3 minuti

Ore 11.00  Premiazione categoria  Sostegno all’imprenditoria del territorio (progetti, finanziamenti, incentivi per la crescita)
I vincitori della categoria presenteranno un video o delle slides della durata massima di 3 minuti

Ore 11.15  Premiazione categoria  Cultura e competenze digitali (per la PA, i cittadini e le imprese)
I vincitori della categoria presenteranno un video o delle slides della durata massima di 3 minuti

Ore 11.30  Premiazione categoria  Qualificazione dei Servizi di polizia locale (migliorare e gestire la mobilità in sicurezza)
I vincitori della categoria presenteranno un video o delle slides della durata massima di 3 minuti

Ore 11.45  Premiazione categoria  Comunicazione e marketing territoriale (con particolare riferimento all’utilizzo dei media sociali)
I vincitori della categoria presenteranno un video o delle slides della durata massima di 3 minuti

Ore 12.00  Considerazioni, riflessioni e proposte di Paolo Coppola sulle Agende Digitali locali e sull’innovazione dei territori

Ore 12.20  Discussione

Ore 13.00  Chiusura

ISCRIVITI SUBITO AL CONVEGNO DI PREMIAZIONE!

Premi

Alla scadenza del bando – 10 settembre 2014 – una giuria di esperti selezionerà i finalisti per ogni categoria e infine, il 18 settembre a Riccione durante il convegno di cerimonia del Premio Egov (resta collegato, a breve sveleremo tutto sull’evento che per l’occasione sarà ancor più ricco delle precedenti edizioni!), saranno premiati i vincitori con targa speciale più buono spesa da 300 euro in prodotti Maggioli.

ISCRIVITI AL PREMIO EGOV 2014

Vedi tutto sull’edizione 2013

TUTTE LE FOTO DEL’EDIZIONE 2013

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: