Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Agenda Digitale / Apps & Mobile / Egovnews / Eventi / in evidenza / Innovazione / Marketing

Premio Egov, altro giro altri Progetti: Regione Molise, Casalmoro e Inps illuminano Riccione. E voi?

Premio Egov, altro giro altri Progetti: Regione Molise, Casalmoro e Inps illuminano Riccione. E voi?
7 minuti di lettura

Cosa aspettate? Ok, il bando del Premio Egov 2014 scade improrogabilmente il prossimo 10 settembre ma il consiglio è assolutamente quello di iscrivere il proprio progetto quanto prima, perché la Giuria inizia già a ‘buttare l’occhio’ sui 70 e più arrivati alla redazione di Pionero.

La decima edizione del Premio Egov si terrà giovedì 18 settembre a Riccione (#premioegov14) e già adesso possiamo affermare che sia a livello qualitativo che geografico siamo davvero ‘ben’ rappresentati. I progetti arrivano da tutte le parti d’Italia senza nessun tipo di predominanza territoriale, il che, per dirla alla Facebook, “ci piace molto”.

E ci ‘insegna’ che la storia dell’innovazione a macchia di leopardo spesso è la conseguenza della poca diffusione degli stessi progetti, nel senso di una mancanza di ‘viralità’ che invece il Premio Egov vuole assolutamente rincorrere.

L’obiettivo finale del Premio Egov, arrivato alla sua X edizione, è infatti assolutamente qualitativo e cioè condividere esperienze utili al miglioramento della vita del cittadino e, contestualmente, alla redazione di vere agende digitali locali che possano portare ad effettivi ritorni in termini economico-sociali e non meramente tecnologici.

ISCRIVITI AL PREMIO EGOV 2014

Per iscrivervi al Premio Egov 2014 potete tranquillamente compilare il semplice form presente su Pionero.itCome sempre sono state individuate alcune categorie – quest’anno sette – tra le quali scegliere di inserire uno o più progetti. Il progetto, qualora attinente, può essere iscritto anche a più di una categoria. Il bando, come ricordato sopra, è stato prorogato al 10 settembre. Tutti i progetti verranno presentati online su Pionero.it, con apposite interviste dedicate.

L’invito è quello di partecipare alla due giorni riccionese (#ConvegnoRiccione2014) che ospiterà, dopo il Premio Egov, anche un nuovissimo convegno a tema “Agenda Digitale Locale – La pianificazione strategica per progettare le smart cities e le smart communities” (venerdì 19 settembre).

AGENDA DIGITALE LOCALE: GUARDA IL PROGRAMMA DEL CONVEGNO!

premioegov13_premiazione2 Premio_egov

La Sa.l.Sa. della Regione Molise salva la Salute

Sempre molto attiva, la Regione Molise, in tema di servizi utili alla cittadinanza: il progetto “Sa.l.Sa. – Salviamo la Salute“, iscritto alla sezione “Città e territori intelligenti (pianificazione strategica locale)” si propone la realizzazione di una app contenente la mappatura di tutti coloro che necessitano di cure o di trasporto in strutture ospedaliere o specializzate per effettuare prestazioni cicliche, soprattutto in occasione di eventi atmosferici (afa, precipitazioni nevose abbondanti, alluvioni, etc.), che, inevitabilmente, si scontrano con le criticità che presenta il territorio molisano, quali, a titolo esemplificativo, strade impervie e pericolose nonché abitazioni che, come nelle piccole realtà, si trovano in periferia e, quasi sempre, in zone non facilmente raggiungibili e spesso isolate.

Il logo del progetto è caratterizzato da macchie multicolore con ai quattro angoli simboli stilizzati che rinviano alle quattro stagioni (sole, nuvola con pioggia, foglie autunnali e fiocco di neve) e ad alcuni agenti atmosferici che potrebbero provocare qualche piccolo ritardo o impedimento ad intercettare situazioni e/o condizioni di disagio per la salute dei pazienti a rischio e/o bisognosi di cure.

Il progetto è destinato al personale impiegato nei centri di intervento e di primo soccorso, Forze dell’ordine, Vigili del Fuoco, Polizia municipale, associazioni di volontariato, Prefetture, amministrazioni comunali e ha come beneficiari anziani, disabili, persone sottoposte a cure sanitarie cicliche (es. dializzati, chemio e radioterapici, pazienti affetti da SLA e da ulteriori patologie, etc.).

L’app sarà sviluppata con una forte attenzione volta al rispetto e alla tutela della privacy, trattandosi di dati sensibili: i dati, difatti, saranno accessibili e la app scaricabile solo da addetti ai lavori mediante l’inserimento di una password o di un codice identificativo. L’accesso alla mappatura verrà, altresì, collegato al geoportale della Regione Molise in modo da poterlo consultare anche da un computer fisso.

Tramite Sa.l.Sa., ogni amministrazione comunale, guardia medica o personale sanitario, potrà sapere esattamente chi, dove, quando e di cosa potrebbe aver bisogno.

Casalmoro 2.0 è davvero smart

Iscritto alla sezione “Cultura e competenze digitali (per la PA, i cittadini e le imprese)“, il progetto “Casalmoro 2.0” del Comune di Casalmoro è mirato alla riqualificazione della connettività pubblica e dell’accesso a servizi digitali che creino anche un’interconnessione virtuale tra cittadini, enti e pubblica amministrazione, per lo sviluppo di canali comunicativi ‘biunivoci’ in cui non sia solo l’amministrazione ad informare, comunicare, fornire ecc.

Il progetto risponde a più obiettivi, afferenti al tema della smart city, della qualità urbana, della connettività, dell’innovazione, e dell’integrazione sociale e intende realizzare alcune iniziative in grado di definire un quadro più sistematico di interventi per fornire vantaggi diretti a propri cittadini e imprese, basato su modalità di interazione e collaborazione che fanno leva sulle potenzialità offerte dalla tecnologia.

Le azioni da realizzarsi riguarderanno:

  • implementazione servizi gratuiti a supporto delle politiche pubbliche: attivazione di applicazioni per le SEGNALAZIONI degli utenti;
  • attivazione di applicazioni per la COLLABORAZIONE con i cittadini;
  • attivazione di servizi di CONNETTIVITA’ PUBBLICA per i cittadini;
  • servizi a SUPPORTO dei cittadini.

I servizi web e mobile del Cassetto previdenziale aziende e consulenti: l’Inps al nostro servizio

Come al solito puntuali, le iniziative dell’Inps che mirano alla semplificazione del rapporto con le aziende e il cittadino. Uno dei progetti iscritti al Premio Egov è denominato “I servizi web e mobile del Cassetto previdenziale aziende e consulenti” e fa parte della sezione “Efficienza interna e semplificazione (rendere snella e veloce l’azione amministrativa)“.

L’obiettivo dell’Istituto di Previdenza è ormai dal 2007 quello di “portare la sede Inps nello studio o a casa dell’imprenditore o del Consulente da lui delegato” per facilitare al massimo lo svolgimento delle pratiche necessarie a garantire la regolarità contributiva delle aziende.

In linea con la strategia di offerta servizi multicanale, quest’anno è stato realizzato il progetto di aprire alle aziende e agli loro intermediari anche il canale Mobile. Dal 18 luglio 2014, imprenditori e consulenti possono accedere infatti ai servizi della Comunicazione bidirezionale e dell’Agenda appuntamenti scaricando dagli store l’app Inps – Servizi Mobile sviluppata per dispositivi con sistemi operativi IOS e Android per utilizzare questi servizi anche in mobilità.

Con il proprio tablet o smatphone l’imprenditore o il consulente può ora:

  • gestire la “Comunicazione bidirezionale” con Inps (ad es. comunicare la variazione dati sull’azienda oppure trasmettere gli F24, le segnalazioni su note di rettifica ecc.) ritrovando dati e documenti inviati all’Istituto nel Cassetto previdenziale del portale web;
  • utilizzare l’”Agenda appuntamenti” per richiedere un appuntamento presso la Sede competente per la risoluzione di problematiche varie.

L’applicazione è integrata con il sistema di gestione delle deleghe aziendali, per cui ogni intermediario delegato avrà la possibilità di visionare le pratiche di tutte le aziende clienti inserendo lo stesso codice PIN multiprofilo a lui assegnato per l’accesso ai servizi del portale Inps. I dati vengono in ogni caso registrati anche all’interno del Cassetto previdenziale aziende del portale web, restando dunque a disposizione anche da portale.

Per coloro che utilizzano dispositivi con sistema operativo diverso da IOS e Android questi servizi saranno fruibili a breve nella sezione Servizi del sito mobile m.inps.it. I nuovi servizi mobile per le aziende sono stati presentati prima del rilascio ai Consulenti del lavoro per recepire ulteriori esigenze, in modo da orientare i prossimi sviluppi dei servizi in linea con le attese dell’utenza professionale, che ha molto apprezzato sia il metodo di lavoro (già da tempo adottato) sia il progetto di sviluppo dei servizi mobile.

Premi

Alla scadenza del bando – 10 settembre 2014 – una giuria di esperti selezionerà i finalisti per ogni categoria e infine, il 18 settembre a Riccione durante il convegno di cerimonia del Premio Egov (resta collegato, a breve sveleremo tutto sull’evento che per l’occasione sarà ancor più ricco delle precedenti edizioni!), saranno premiati i vincitori con targa speciale più buono spesa da 300 euro in prodotti Maggioli.

ISCRIVITI AL PREMIO EGOV 2014

Vedi tutto sull’edizione 2013

TUTTE LE FOTO DEL’EDIZIONE 2013

 

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register