Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Agenda Digitale / Egovnews / Eventi / in evidenza / Innovazione / Marketing / Politica / Strategia

Premio Egov 2014, ecco #BeSocialAbruzzo e DocPrat del Comune di Partanna! Aspettiamo altri progetti

Premio Egov 2014, ecco #BeSocialAbruzzo e DocPrat del Comune di Partanna! Aspettiamo altri progetti
5 minuti di lettura

Si va: il Premio Egov 2014 del 18 settembre a Riccione (#premioegov14) prende ufficialmente quota, scollina quota 40 e si prepara al ‘gran finale’ delle iscrizioni, anche se il bando – lo ricordiamo – è stato prorogato al 10 settembre.

L’obiettivo finale del Premio Egov, arrivato alla sua X edizione, resta assolutamente quello di condividere esperienze utili al miglioramento della vita del cittadino e, contestualmente, alla redazione di vere agende digitali locali che possano portare ad effettivi ritorni in termini economico-sociali e non meramente tecnologici.

ISCRIVITI AL PREMIO EGOV 2014

Per iscrivervi al Premio Egov 2014 potete tranquillamente compilare il semplice form presente su Pionero.itCome sempre sono state individuate alcune categorie – quest’anno sette – tra le quali scegliere di inserire uno o più progetti. Il progetto, qualora attinente, può essere iscritto anche a più di una categoria. Il bando, come ricordato sopra, è stato prorogato al 10 settembre. Tutti i progetti verranno presentati online su Pionero.it, con apposite interviste dedicate.

L’invito è quello di partecipare alla due giorni riccionese (#ConvegnoRiccione2014) che ospiterà, dopo il Premio Egov, anche un nuovissimo convegno a tema “Agenda Digitale Locale – La pianificazione strategica per progettare le smart cities e le smart communities” (venerdì 19 settembre).

AGENDA DIGITALE LOCALE: GUARDA IL PROGRAMMA DEL CONVEGNO!

premioegov14_calabriainnova premioegov13_opendata

#BeSocialAbruzzo

Iscritto dalla Regione Abruzzo (Direzione Sviluppo Economico e del Turismo – Servizio IAT) alla categoria “Comunicazione e marketing territoriale (con particolare riferimento all’utilizzo dei media sociali)“, il progetto “#BeSocialAbruzzo” riguarda la progettazione, elaborazione ed implementazione di una strategia di Social Media Marketing 2.0 per la promozione turistica della destinazione Abruzzo verso il mercato Italia e internazionale.

abruzzologo

In fase preliminare si è costituito un “Social Media Team” interno, composto da 6 dipendenti regionali,
affiancato da una società esterna specializzata in comunicazione digitale e sui social media. Il profilo internazionale del “Social Media Team” è garantito dalla presenza di corrispondenti esteri, che si occupano di animare/dialogare con le communities estere.

Il progetto ha implementato una piattaforma/network di comunicazione e promozione della Destinazione Abruzzo che è costituita, ad oggi, da oltre 20 profili istituzionali nei principali Social Network mondiali. I primi account aperti sono stati quelli in lingua italiana e, successivamente, l’apertura di account internazionali ha riguardato alcuni Paesi Europei “obiettivo” delle politiche di marketing regionale quali la Francia, l’Olanda, la
Germania, la Gran Bretagna, la Norvegia e la Svezia, Paesi nei quali sono stati aperti dei profili dedicati e sei minisiti (tutti denominati www.visitabruzzo con estensione del Paese estero di riferimento), che sono curati grazie all’ausilio di corrispondenti esteri.

L’indicizzazione sul web del brand della Destinazione Abruzzo è inoltre garantita e rafforzata dalla forte interazione
interna che il Social Media Team attua quotidianamente linkando i contenuti prodotti (notizie/eventi/fotografie/racconti del territorio etc.. etc..) tra tutti gli account social (italiani ed esteri), i siti web istituzionali ed i sei mini-siti, attività che rafforza ulteriormente il posizionamento sul web ed il brand engagement presso le communities locali.

La fase attuale della strategia di progetto è focalizzata verso due direttrici principali: la prima riguarda i potenziali
turisti, per aumentarne numero e presenza sul nostro network. Questo obiettivo è ipotizzabile e raggiungibile grazie al lavoro quotidiano del Team di Redazione Web che dialoga con le communities, divulga fotografie, notizie, eventi e curiosità che caratterizzano il nostro territorio e organizza i contest che periodicamente animano le nostre azioni.

La seconda direttrice della strategia annuale è stata denominata “#beSocialAbruzzo” ed è rivolta al territorio regionale, in particolare a tutti gli stakeholders (sia operatori del settore che Enti Locali) del segmento turistico regionale per sensibilizzarli all’uso degli strumenti di promozione on line e per creare i giusti sinergismi ed interazioni che portino a meglio posizionare l’offerta turistica della Destinazione.

Questa direttrice prevede, tra le altre azioni, l’organizzazione di workshop, infoday ed iniziative formative,
nonché tavoli di condivisione di analisi e divulgazione di best practice ed iniziative che possano essere prese ad esempio, per implementare, a livello regionale, una banca dati di benchmark (datawarehouse? Big Data?) per mutuare il concetto “web 2.0” anche all’offline, creando una comunità partecipata di pratica.

Il Comune di Partanna si snellisce con DocPrat

DocPrat, iscritto alla sezione “Efficienza interna e semplificazione (rendere snella e veloce l’azione amministrativa)” da parte del Comune di Partanna, è un sistema di redazione, acquisizione, conservazione, gestione e condivisione di documenti in ambienti individuali e collaborativi. E’ adatto al lavoro d’ufficio, anche in organizzazioni complesse.

Consente:

  • la redazione dei tuoi documenti
  • la gestione di più intestazioni e di modelli collegati alle tue intestazioni
  • l’archiviazione di documenti acquisiti da scanner
  • la gestione delle comunicazioni con i destinatari dei documenti
  • la fascicolazione dei documenti
  • la gestione completa dei fascicoli
  • la gestione delle attività connesse alla gestione documentale
  • la condivisione dei documenti e dei fascicoli con altri utenti
  • la gestione dei promemoria, anche collegati alle intestazioni, ai fascicoli ed ai documenti
  • la gestione delle attività da fare
  • la gestione delle numerazioni collegate ai documenti, compreso il protocollo
  • la gestione e tracciabilità dei flussi documentali
  • l’invio in modo automatico delle comunicazioni di posta elettronica, anche certificata, e dei fax
  • la gestione automatizzata delle stampe dei documenti da inviare con sistemi tradizionali
  • la pubblicazione dei documenti nel rispetto della normativa pubblica sulla trasparenza, valutazione e merito.

Premi

Alla scadenza del bando – 10 settembre 2014 – una giuria di esperti selezionerà i finalisti per ogni categoria e infine, il 18 settembre a Riccione durante il convegno di cerimonia del Premio Egov (resta collegato, a breve sveleremo tutto sull’evento che per l’occasione sarà ancor più ricco delle precedenti edizioni!), saranno premiati i vincitori con targa speciale più buono spesa da 300 euro in prodotti Maggioli.

ISCRIVITI AL PREMIO EGOV 2014

Vedi tutto sull’edizione 2013

TUTTE LE FOTO DEL’EDIZIONE 2013

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register