Le 20 app più utilizzate dagli italiani secondo un’indagine Audiweb

Scritto da:     Tags:  ,     Data di inserimento:  12 luglio, 2014  |  Nessun commento
12 luglio, 2014
applicazioni

Visite: 3712
Audiweb, nel corso del convegno “Iab Seminar Mobile Marketing & Advertising”, ha rilasciato i dettagli riguardanti un’analisi della “total digital audience” del traffico dati proveniente da device mobili nei mesi di gennaio, febbraio e marzo 2014. Il report Audiweb indica che ben 14,5 milioni di italiani utilizzano quotidianamente uno smartphone o tablet con una media di ben un’ora e 28 minuti, calano invece gli user che accedono ad internet da pc desktop o portatile: ogni giorno circa 12,5 milioni di italiani usano il personal computer per accedere ad internet per circa 1 ora e 18 minuti al giorno.

Le applicazioni mobili più utilizzate dagli italiani

Audiweb ha rilasciato anche una classifica riguardante le 20 applicazioni mobili più utilizzate dagli italiani. Al primo posto troviamo WhatsApp utilizzata da quasi 14 milioni di utenti, al secondo posto troviamo Facebook con 13,6 milioni di user, medaglia di bronzo per lo store Google Play seguito al quarto da Google Search. Seguono poi Gmail, YouTube, Google Maps, Google Chrome, Facebook Messenger, Yahoo Mobile Applicazions, Google Play Services, Il Meteo, Skype, Shazam, Instagram, Adobe Reader, Candy Crush Saga, Twitter ed infine Clean Master.
20 applicazioni mobili più utilizzate dagli italiani

L’analisi non riguarda solo i device Android ma tutti gli smartphone e tablet che si connettono in internet attraverso un’operatore mobile italiano.

—————————————————————————————————-
APP MOBILE

APP MOBILE


Dario Grilli , 2014, Maggioli Editore

Le App si differenziano rispetto a tutti gli altri prodotti digitali per modalità di fruizione, business model adottato e facilità di acquisto. Tali peculiarità, unite alla velocità di diffusione, agli alti volumi di vendita, alla continua evoluzione ed alla componente tecnologica...


38,00 € 34,20 € Acquista

su www.libreriaprofessionisti.it


Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: