Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Apps & Mobile / Eventi / in evidenza / Innovazione / Marketing

Android L e’ l’ultima frontiera. Tv, Gear e Auto nel futuro di Google

Android L e’ l’ultima frontiera. Tv, Gear e Auto nel futuro di Google
2 minuti di lettura

Ne 4.5 ne 5.0: l’ultima frontiera del sistema operativo mobile non ha numeri in codice ma solo un bel nome, Android L che starebbe per Lollipop. I rumors sono stati confermati a metà, anche se dalla convention degli sviluppatori di Google I/O.

Android L è il nome nuovo  per indicare il più importante cambiamento mai realizzato nell’interfaccia e non solo. Il design, infatti, è stato completamente rivisto con una grafica piatta che uniforma l’ambiente con le applicazioni installate.

Android L, solo un assaggio

android_l_ufficiale

Android L è stato presentato – ma non nel dettaglio, ancora bisognerà attendere – a San Francisco Matias Duarte, sottolineando che si tratta di una piattaforma pensata non solo per gli smartphone e i tablet, ma per integrarsi alla perfezione con l’intero universo mobile.

Per quanto riguarda l’interfaccia la parola d’ordine è Material Design, un nuovo modo di concepire l’interazione con i dispositivi, caratterizzato dalla presenza di elementi mostrati sullo schermo in prospettiva, layout responsivi che si adattano automaticamente ai display di dimensioni differenti, feedback animati ad ogni tocco, effetti di transizione per il passaggio da un’app all’altra, ombre calcolate in tempo reale, eccetera.

Auto, Wear, Tv e altri business

A seguire, pillole di qualsiasi tipo: Android AutoAndroid WearAndroid TVAndroid for Business e molto altro, senza tralasciare la parte hardware con la presentazione dei primi indossabili Android Wear, peraltro disponibili anche nel Play Store italiano.

La Android Tv sarà il punto di congiunzione tra le smart tv e gli smartphone Android. Grazie a Google Now la nuova televisione potrà essere gestita da telefonino, smartwatch e anche con comandi vocali: permetterà di cercare programmi live o film e show su Google Play senza digitare una parola.

Non solo: Android Tv potrà essere trasformata in una consolle per videogiochi. Sarà lanciata sul mercato nel 2015 grazie alla partnership del gruppo californiano con Sony, Sharp, TP e Philips. Ma sarà presente anche su tutti i televisori dei produttori che hanno aderito al progetto.

Passando ad Android Wear, si tratta dell’ecosistema per dispositivi indossabili. Per l’occasione sono stati presentati due nuovi smartwatch: Gear Live di Samsung e G Watch di Lg. Infine Google ha parlato anche di un altro importante settore in fase di sviluppo, quello relativo ad Android Auto: 25 case automobilistiche hanno aderito al progetto. La prima vettura Android dovrebbe arrivare entro fine 2014.

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register