Apps & Mobile / in evidenza / Marketing

Google I/O, ci siamo: Android 4.5 Kitkat o Android 5.0 Lollipop?

Google I/O, ci siamo: Android 4.5 Kitkat o Android 5.0 Lollipop?
2 minuti di lettura

Domani è il gran giorno di Google I/O, la conferenza degli sviluppatori alla quale Big G dedicherà, a San Francisco, due intere giornate (domani e giovedì 25 e 26 giugno). Le novità più interessanti saranno certamente il nuovo sistema operativo (Android 4.5 Kitkat o Android 5.0 Lollipop), i primi smartwatch Android, il Nexus 9 Volantis.

Sistema operativo

L’attesa principale è per il sistema operativo. Difficile dire se Google continuerà ad aggiornare Kitkat che, dopo la beta dell’update 4.4.4 attende il 4.5, oppure passerà velocemente al tanto gettonato Android 5.0 Lollipop. Tuttavia quello che è certo è che Mountain View ha per le mani qualcosa di grosso, che promette di rivoluzionare grafica e UI di Android, dal nome in codice Quantum Paper  (vedi immagine sottostante tratta da AndroidPolice).

nexusae0-Time-thumb

Il cambiamento maggiore è rappresentato sicuramente dalla nuova interfaccia grafica, probabilmente dominata da uno sfondo bianco nelle app con immagini in forte contrasto: questo nuovo stile verrà adattato a tutte le app pre-installate sui device di Google ma si andrà pian piano ad espandere a una gran parte delle app presenti nel Play Store, grazie al lavoro degli sviluppatori.

Google Fit

Si tratta della nuova piattaforma per raccogliere e aggregare i dati raccolti con dispositivi come i braccialetti fitness o gli orologi smart. Una sorta di secondo tentativo dopo Google Health (chiuso nel 2012). Molto probabile l’integrazione di Google Fit con Android Wear (il sistema operativo destinato agli smartwatch Android).

google_fit

Smartwatch: LG G Watch & Motorola Moto 360

Al Google I/O 2014 vedremo quasi certamente la presentazione ufficiale degli ormai conosciuti LG G Watch & Motorola Moto 360: i primi due smartwatch basati interamente su Android Wear. Google cerca la totale interazione con gli smartphone Android, facendoli interagire con gli utenti con comandi vocali e con un dispay touch.

Questi smartwatch dovrebbero inoltre avere un display sempre attivo, magari mostrandoci un vero e proprio orologio da polso quando non abbiamo bisogno di utilizzare le funzionalità smart. Il più grande problema per questi orologi intelligenti sarà sicuramente la durata della batteria.

Nexus 9 Volantis

Sarà probabilmente l’ultimo tablet di Google, un device con schermo da 8.9 pollici realizzato da HTC e non più da Asus. Prezzo di lancio 399 dollari per la versione da 16GB Wi-Fi 499 per quella da 32GB Wi-Fi, mentre per la variante con il supporto alla rete 4G LTE si salirebbe sino ad oltre 600 dollari.

Varie ed eventuali

Probabile il lancio di Auto Link, piattaforma software per le vetture, la risposta di Big G a analoghi sistemi presentati da Apple e Microsoft. Infine i Google Glass, dei quali ancora non si conosce la data ufficiale del lancio commerciale  (né il prezzo). Potrebbero arrivare informazioni più dettagliate sull’utilizzo dei termostati smart di Nest (acquistati a gennaio), con novità su eventuali piattaforme per le case intelligenti, e indicazioni sul futuro di Google+ dopo l’addio di Vic Gundotra. Attesa anche per View: Ara per lo smartphone modulare e Tango per telefono e tablet 3D.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>