Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Apps & Mobile / in evidenza / Marketing

Guida Whatsapp: spiare, nascondere, recuperare messaggi

Guida Whatsapp: spiare, nascondere, recuperare messaggi
5 minuti di lettura

Whatsapp continua a impazzare e ogni giorno si moltiplicano gli utenti di questo sistema di messaggistica che, di fatto, è diventata l’app più scaricata di sempre in rapporto all’utilizzo e al cambiamento che ha comportato a livello di comunicazioni.

Oggi Whatsapp non lo usiamo solo per chattare con gli amici (come facevamo su MSN o Facebook oppure su Skype), ma anche per lavorare e scambiarci foto e documenti. E’ così e basta.

Molti, però, vogliono approfondire la conoscenza di Whatsapp soprattutto in relazione a tre aspetti: spiare le conversazioni altrui, nascondere l’ultimo accesso e recuperare i messaggi cancellati.

Spiare Whatsapp

Prima di tutto, sappiate che lo spionaggio online è un reato, perseguibile per legge, contro la privacy. Qui diamo indicazioni a titolo puramente informativo. Detto questo, spiare Whatsapp si può tramite una connessione remota da installare sul dispositivo che si vuole controllare.

Per poter spiare Whatsapp da un altro dispositivo la prima cosa da fare sarebbe quella di procurarsi il MAC address della vittima o il suo smartphone (cosa intuibilmente complicata se il soggetto in questione non perde quasi mai di vista il proprio dispositivo).

Passi da seguire per il primo metodo di spionaggio:

  1. Impossessarsi dello smartphone da spiare;
  2. Scaricare Whatsapp sul vostro cellullare;
  3. Una volta che l’app richiederà il vostro numero, inserite quello della vittima;
  4. A questo punto dovrete inserire il codice di conferma che riceverete via SMS sullo smartphone della vittima;
  5. Inserire il codice per la conferma e rimuovere le prove cancellando l’SMS ricevuto;
  6. A questo punto è tutto pronto per poter attuare le pratiche di spionaggio.

Un’altro modo per spiare Whatsapp è Sniffer, software semplice e funzionale che viene comunemente impiegato per testare la sicurezza di Whatsapp. Dopo il rilascio dell’update 2.11.6 per iOS 7, i protocolli di sicurezza sono stati rivisti per eliminare tutte le falle che permettevano agli utenti malintenzionati di spiare le conversazioni private.

Nonostante questo sul web esistono ancora applicazioni che, a detta degli autori, consentirebbero di violare ugualmente la privacy degli utilizzatori. Uno di questi è appunto Sniffer, concorrente di Hack e Spy, giusto per indicarne altri.

Ma funzionano realmente queste app spia? Attenzione: quando l’applicazione spia è a pagamento, nella maggior parte dei casi si tratta di truffe escogitate ad hoc per spillare soldi agli utenti. Ad oggi Whatsapp Hack e Whatsapp Spy non funzionano, pertanto lasciate perdere. Per quel che riguarda Sniffer, invece, qui trovate tutto l’occorrente.

Nascondere l’ultimo accesso

In inglese si chiama ‘last seen’, in italiano è l’ultimo accesso. Indica, ai vostri contatti, quando vi siete collegati all’applicazione l’ultima volta. Come una sorta di ricevuta di lettura nelle mail, con la differenza che lo status ‘online’ non lascia adito a interpretazioni.

Per nascondere l’ultimo accesso su Whatsapp andate nel menù delle impostazioni e selezionate la voce Account. Sotto Privacy si potrà, così, selezionare chi (tutti, nessuno o solo i contatti) può vedere alcune informazioni personali, come foto del profilo, stato e, appunto, ultimo accesso effettuato.

Recuperare messaggi cancellati

La procedura del backup/recupero dei messaggi Whatsapp e soprattutto del passaggio di backup da uno smartphone/iphone ad un altro è molto importante perché, in caso di rottura, smarrimento o furto del nostro device, possiamo recuperare tutto. Ah, si può fare anche su iPhone e Windows Phone, ovviamente.

Il backup su Android

In primis si sappia che il problema del backup su Whatsapp deriva dal fatto che il ‘nostro’ non è un sistema che mantiene in rete un backup automatico come ad esempio fa Hangouts di Google. Per prima cosa bisogna quindi attivare i backup sul telefono dove sono presenti le conversazioni che vogliamo salvare.

Su Android, i messaggi Whatsapp vengono automaticamente salvati ogni giorno sulla memoria del telefono, quindi eliminando Whatsapp dallo stesso si perdono anche i backup. E’ possibile, però, eseguire un backup manuale prima di eliminare l’applicazione e ripristinarlo così in un secondo momento.

Per farlo è necessario aprile l’applicazione e andare su “impostazioni”, poi “impostazioni chat” e attivare, se non attivo, il backup automatico dei messaggi tramite l’opzione backup delle impostazioni“. Questo andrà a salvare in locale, nella memoria del nostro smartphone, tutte le nostre conversazioni in database criptati.

In seconda battuta bisogna collegare sempre lo stesso smartphone Android ad un pc e proiettarsi nella cartella WhatsApp/database, quindi copiare tutti i contenuti presenti in questa cartella sul computer, poi scollegare lo smartphone

Sul nuovo smartphone Android in cui si vuole installare Whatsapp è necessario non avere la app configurata. Quindi si può procedere con l’installazione di WhatsApp ma non con l’apertura! In seguito basta collegare ora lo smartphone Android al computer dove presente il backup, andare nella memoria interna del telefono e cercare la cartella WhatsApp.

Una volta copiato il tutto, si può scollegare il telefono e aprire Whatsapp configurandolo. Dopo aver verificato il numero l’app proporrà in automatico di ripristinare un backup, ovvero tutti quei messaggi provenienti dal vostro vecchio telefono.

E’ anche possibile esportare una copia delle singole conversazioni – vale anche per le chat di gruppo – usando la funzione Invia chat via email:

  1. Tocca e mantieni la conversazione o gruppo.
  2. Seleziona Invia chat via email.
  3. Scegli se Allegare Media.
  4. Verrà composta una email con la tua cronologia chat allegata come
  5. documento .txt.
  6. Se scegli di allegare media, verranno allegati i file media più recenti.

Il backup su iOS

Il percorso è Impostazioni > Impostazioni chat > Backup della chat: da qui effettuare il backup al momento e impostare la cadenza con cui il sistema si occuperà di aggiornarlo ogni giorno, ogni settimana o ogni mese. E’ possibile anche decidere di disabilitare questa opzione.

Il backup viene salvato in iCloud, quindi è meglio assicurarsi effettuare il backup generale del dispositivo tramite lo stesso sistema e, già che ci siamo, anche su iTunes.

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

12 Commenti

  1. Ingegneri informatici e esperti della sicurezza informatica offrono dietro LAUTO e GENEROSO compenso in denaro recupero password di social network e casella di posta elettronica, recupero sms inviati e ricevuti, recupero conversazioni whatsapp inviate e ricevute, controllo di un computer o smartphone da remoto senza l’accesso al dispositivo. e molto altro su richiesta.

    I nostri servizi hanno prezzi alti in relazione al caso e ai rischi che corriamo. Promettiamo la massima profesisonalità e discrezione in ogni nostra operazione fatta a favore del Cliente.

    La buona qualità ha il suo prezzo e difficilmente è a buon mercato. Contatteci se siete persone serie e motivate.

    E-MAIL: rossi_mario63{at}yahoo(.)it

    Rispondi
    • Volevo sapere come fate. Saluti

      Rispondi
      • Ciao Maria,
        grazie di aver risposto al nostro commento. Ti invitiamo a contattarci all’indirizzo e-mail rossi_mario63@yahoo.it per spiegarci bene la tua situazione. I nostri servizi hanno costi elevati perché offriamo ai nostri clienti informazioni sensibili e delicate di elevata qualità. Se sei disposta ad investire tanti soldi sentiti libera di scriverci.

        Rispondi
    • ANDATE A CAGARE!!!!! HO PROVATO A INSERIRE LA MAIL DEL “SIGNOR ” MARIO E VIENE RESPINTA!! VOI NON SIETE INGEGNERI INFORMATICI MA SOLO CIARLATANI!!!!!!

      Rispondi
      • Tu invece sei una deficiente che non è in grado di capire che l’indirizzo e-mail è stato oscurato per lo spam. L’indirizzo corretto è rossi_mario63@yahoo.it . Ci voleva uno scienzato per capirlo? Non eri in grado di arrivarci con il tuo cervello? La risposta è ovviamente no.

        Rispondi
  2. salve, vorrei sapere se è possibile installare sul mio smartphone un secondo nunero di appoggio per whatsapp, numero di un cellulare che non naviga in rete.
    Grazie

    Rispondi
  3. chi mi puo risp x cortesia ‘?per non vedere i messaggi che uno manda con whatsapp e dall altra parte l altro li vede sul pc?

    Rispondi
  4. nooo ……. comment …….

    Rispondi
  5. purtroppo non sempre si puo’ se due persone non vivono insieme

    Rispondi
  6. noooooooooooooooooooooooooooo commmmmmmmmmeeeeeeeeeettttttttt

    Rispondi
  7. Ingegneri informatici e elettronici offrono dietro generosissimo compenso recupero password di facebook e caselle e-mail, recupero conversazioni whatsapp, ricerca da numero mobile verso anagrafica, localizzazione geografica di telefoni cellulari, penetration test, cancellazione dal registro di Equitalia, intercettazioni telefoniche, intercettazioni ambientali, tutela contro le intercettazioni da privati e enti nazionali, website defacement, spionaggio industriale e molto altro su richiesta.

    I NOSTRI SERVIZI HANNO UN COSTO ELEVATISSIMO PERCHÉ OFFRIAMO AI NOSTRI CLIENTI INFORMAZIONI SENSIBILI E SEGRETE DI ELEVATISSIMA QUALITÀ GARANTENDO LA MASSIMA RISERVATEZZA E DISCREZIONE . LA PROFESSIONALITÀ DEI NOSTRI TECNICI E’ INDISCUTIBILE.

    CONTATTO E-MAIL: rossi_mario63@yahoo.it

    Rispondi
  8. Ingegneri informatici e esperti della sicurezza telematica offrono dietro generosissimo compenso in denaro recupero password di facebook e caselle e-mail, recupero conversazioni whatsapp, rintraccio dati anagrafici da numero mobile, precedenti penali, localizzazione geografica di un telefono cellulare, recupero tabulati telefonici, rintraccio provenienza messaggi di posta elettronica, identificazioni anonimi e disturbatori.

    I servizi costano moltissimi soldi e sono accessibili a persone che hanno elevate capacità finanziarie o a chi è disposto a fare sacrifici economici pur di ottenere le informazioni che ricerca.
    ASTENERSI PERDITEMPO.

    Email: rossi_mario63@yahoo.it

    Rispondi

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register