Agenda Digitale / E-government / Egovnews / in evidenza / Innovazione / Marketing / Opengovernment / Smart City / Strategia / Turismo 2.0

Premio Egov 2014: ecco il bando di concorso!

Premio Egov 2014: ecco il bando di concorso!
1 minuti di lettura

Eccoci pronti per lanciare il Premio Egov 2014, che giunge quest’anno alla sua X edizione. Si terrà il 18 settembre 2014 a Riccione e, come da 10 anni a  questa parte, premierà le migliori innovazioni che provengono dai territori.

L’anno scorso abbiamo avuto più di 100 amministrazioni iscritte al concorso, a testimonianza del fatto che l’innovazione nella PA si fa, anche se si vede poco. > Vedi tutto sull’edizione 2013

Proprio per questo la vetrina del Premio Egov è diventata un appuntamento ambito non solo dagli operatori, ma anche dalle imprese che vogliono capire meglio le opportunità indotte dall’ammodernamento in corso nella Pubblica Amministrazione. Peraltro in cima alla lista dell’Esecutivo Renzi.

Anche quest’anno la redazione di Pionero vi aggiornerà in tempo reale sui progetti e le amministrazioni iscritte riservandosi di dare visibilità attraverso approfondimenti e/o interviste.

Il format 2014 – che come l’anno scorso sarà ospitato a Riccione nell’ambito delle Giornate della Polizia Locale – si inserisce all’interno di un programma che intende dare ancora più spazio all’innovazione che concretamente viene fatta nelle e dalle PA locali.
Il giorno successivo alla premiazione si terrà infatti il convegno AGENDA DIGITALE LOCALE – Nuove idee per città intelligenti e sicure, dove sarà presentato anche Open City Platform, il progetto che ha vinto un bando del Miur e che vede la collaborazione di Maggioli, ANCI regionale di  Emilia-Roma, Toscana e Marche, Istituto nazionale di fisica nucleare, Almaviva e Santer Reply.

Sul programma della giornata di premiazione e sugli eventi collaterali stay tuned… vi daremo presto maggiori dettagli.

freccia-premio-egov

ISCRIVITI AL PREMIO EGOV 2014!

Foto del profilo di Gianluigi Cogo
Da anni facilita i processi che sfruttano le nuove tecnologie e diffonde cultura digitale nella Pubblica Amministrazione. In rete dai primissimi anni ‘90, a Venezia fonda la prima rete civica ‘Venice On-Line’ e poi il primo portale cittadino: ‘Venezia.Net’. Verso la fine degli anni ’90, assieme ad altri colleghi, crea il primo network dei Comuni della Provincia di Venezia ‘Polo Est’ e, infine, uno dei primi social network italiani: ‘Networkingitalia.it’. Presso la Regione Veneto (dove ora ha la responsabilità della Community Network inserita nella struttura di e-government) crea la prima rete intranet basata su workspace e dinamiche 2.0. Sviluppa, insieme ad altri colleghi di diverse regioni italiane, Ritef, la ‘rete delle regioni per l’e-learning’ ed è fin dai primi anni 2000 uno dei protagonisti del Cisco Networking Academy in Italia. Attualmente svolge consulenze per Università, Centri di Formazione Pubblici e Privati e Ministeri, per divulgare le dinamiche e i valori della ‘collaborazione e della partecipazione’. E’ docente presso la Facoltà di Informatica dell’Università Ca Foscari di Venezia del corso ‘Social media e smart apps’, Presidente di Assint (Associazione per lo sviluppo dell’innovazione e delle nuove tecnologie), è stato anche Segretario Generale dell’Associazione Italiana per l’Open Government, Componente del Comitato Scientifico della rivista Egov, membro dell’esecutivo dell’Istituto per le Politiche dell’Innovazione, fondatore/animatore della rete degli innovatori della pubblica amministrazione, consulente di FormezPA e molto attivo con il suo blog: http://webeconoscenza.net/. Ha ideato e promosso il primo Barcamp degli innovatori della Pubblica Amministrazione e collabora come docente e curatore scientifico per master e corsi sull’e-government 2.0 e sull’Enterprise 2.0. Scrive su diverse riviste del settore e ha pubblicato i libri: ‘La cittadinanza digitale’ , ‘I siti web delle Pubbliche Amministrazioni’ e ' I Social Network nella PA'.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>