LG G3 ha un display da sogno e costa 599 euro!

Scritto da:     Tags:  , , , , ,     Data di inserimento:  27 maggio, 2014  |  Nessun commento
27 maggio, 2014
LG G3

Visite: 1107

LG G3 è ufficiale. Elegante, dinamico, interessante, performante. Ma la sua principale caratteristica è nel display, non ci sono dubbi: le dimensioni dicono solo qualcosa (5.5 pollici), ma l’inedita risoluzione Quad Hd di 2560 per 1440 pixel, più di un televisore Full Hd, addirittura esagera, travalica, passa il confine. “LG G3 – Simple is the new Smart“: lo slogan scelto dai coreani ci può stare, anche se di semplice, nel display, c’è veramente molto poco.

LG_G3_Colour_Range_low

C’è poco da far paragoni con iPhone 5S o Samsung Galaxy S5 o HTC One M8: il display di LG G3 è nitido, luminoso, quasi da sogno. E’ il miglior display mai visto su uno smartphone (con la sola eccezione di un modello della cinese Oppo che difficilmente arriverà in Italia).

Oltre al display, ovviamente, c’è altro (e non poco): ad esempio la possibilità di scegliere tra 2 o 3 GB di RAM (ma lo stesso si dovrebbe poter fare con iPhone 6, almeno dicono), oppure la fotocamera da 13 megapixel con tutte le tecnologie d’avanguardia compreso il nuovo sistema di messa a fuoco. Però, e siamo sempre li, ruota tutto attorno al display.

La scheda tecnica
  • Display da 5,5 pollici Quad HD con risoluzione pari a 2560 × 1440 pixel e densità di 538 ppi
  • Processore quad coreQualcomm Snapdragon 801 con frequenza di clock pari a 2,5 GHz
  • 2 o 3 GB di memoria RAM
  • 16 o 32 GB di memoria interna dedicati allo storage dei dati ed espandibili tramite schede microSD fino a 128 GB
  • Fotocamera posteriore da 13 megapixel con OIS, doppio flash a Led e un innovativo sistema di messa a fuoco
  • Fotocamera anteriore da 2,1 megapixel
  • Connettività 4G/LTE, 3G, WiFi, NFC, Bluetooth 4.0 LE, microUSB 2.0
  • Dimensioni pari a 146,3 millimetri di altezza x 74,7 millimetri di larghezza x 8,9 millimetri di spessore
  • Batteria da 3.000 mAh removibile
  • Sistema operativo Android 4.4.2 KitKat, personalizzato dall’interfaccia utente proprietaria

Come per LG G2, anche LG G3 presenta il tasto home sul retro, così le dimensioni dello smartphone sono appena superiori a quelle dello schermo e il nuovo top di gamma dell’azienda coreana sta in tasca e si controlla con una mano senza troppe difficoltà. Il design è minimalista, i materiali danno una sensazione di qualità; alla plastica della scocca si è aggiunto un sottile strato metallico, piacevole al tocco e alla vista, però anche leggero (LG G3 pesa 151 grammi, meno di quanto sarebbe lecito aspettarsi dalle dimensioni).

LG G3 sarà disponibile in diverse varianti di colori, ossia con finitura metallica nelle colorazioni grigio, bianco e oro, quest’ultima esclusiva di alcuni mercati. LG G3, di default, girerà su Android 4.4.2 KitKat, accompagnato dell’interfaccia utente proprietaria che personalizza lo smartphone offrendo numerose funzionalità aggiuntive, come la smart keybord, una tastiera completamente ridisegnata e la nuova cover Quick Circle, che permette l’accesso rapido alle applicazioni più utilizzate.

LG G3 sarà disponibile per il mercato italiano nei colori Metallic Black, Silk White e Shine Gold a partire da fine giugno ad un prezzo non ancora dichiarato ufficialmente che comunque dovrebbe aggirarsi intorno alle 599€ per la versione 16GB/2GB di RAM e 699€ per la versione 32GB/3GB di RAM.

In un mercato in rapida evoluzione, come quello degli smartphone, l’innovazione più smart è creare armonia tra la tecnologia più avanzata e la user experience semplificata, LG G3 è il risultato del nostro sforzo per concretizzare quest’idea in un prodotto tangibile. Siamo davvero soddisfatti del risultato“. Questa la chiosa, alla presentazione ufficiale, di Dr. Jong-seok Park, presidente e CEO di LG.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: