Alternative Whatsapp: su Facebook Messenger chiamate gratuite

Scritto da:     Tags:  , , , , , ,     Data di inserimento:  10 aprile, 2014  |  Nessun commento
10 aprile, 2014
facebook_messenger

Visite: 10973

Di alternative Whatsapp, lo sappiamo, ne nasce una al giorno ma quando è la sua ‘mamma’ Facebook a bruciare sul tempo l’idea del VoIP di Whatsapp, andando addirittura a ‘toccare’ il re delle chiamate su Internet Skype, beh, la notizia è di quelle che meritano.

E’ infatti ufficiale: anche Facebook fa parte delle alternative Whatsapp visto che ha introdotto sull’app Messenger le chiamate vocali gratuite tramite VoIP, in prova già nel corso del 2013 per gli utenti di Stati Uniti e Canada e ora estese a chiunque l’abbia scaricato sul proprio smartphone o tablet, sia Apple o Android.

La nuova funzionalità inclusa in Facebook Messenger funziona già egregiamente con un’ottima qualità audio. Facebook Messenger consente, come le principali alternative Whatsapp, anche di inviare immagini private agli amici, di condividere la propria posizione, di registrare messaggi vocali, di inviare messaggi con adesivi.

Ma la novità principale riguarda la chiamata con connessione 3 o 4G, ossia in assenza di WiFi: a seconda del proprio piano tariffario, come già avviene su Skype, si potrà valutare la qualità della telefonata attraverso una scala da una a cinque stelle.

chiamate fbNonostante fosse già possibile telefonare gratuitamente anche dal proprio cellulare agli amici su Facebook, la funzione è stata semplificata e resa ancor più accessibile. Anziché scrivere un messaggio, basterà aprire la chat per vedere apparire in alto a destra la cornetta e telefonare in VoIP ad un “amico”, sfruttando appunto la linea 3/4G oppure la connessione wi-fi.

Scacco matto

La mossa di Facebook Messenger  va vista anche in relazione alle recenti innovazioni delle altre, principali alternative Whatsapp come Viber, WeChat e Line, che già forniscono la possibilità sia di creare chat singole o di gruppo, sia di chiamare sfruttando la rete internet.

Una risposta ai recenti dati che vedono Facebook in calo tra i social network più utilizzati in versione mobile , in attesa che compia il grande passo anche Whatsapp, forte di oltre 330 milioni di utenti giornalieri.

Fra l’altro, nelle ultime ore anche Vine si è evoluta: oltre alla condivisione di video di 6 secondi, ora si potrà chattare e inviare filmati a uno o più contatti e, via e-mail, pure a chi non utilizza l’app (che è di proprietà di Twitter). Già da diversi mesi, invece, Instagram ha aggiunto la possibilità di scambiare messaggi privati, a singoli o gruppi di massimo 15 persone (ma solo a partire da una foto o da un video): una scelta diretta non tanto a contrastare i servizi di instant messanging, quanto Twitter.

Facebook Messenger e Whatsapp ‘competitor’ fasulli?

In molti si chiederanno il senso di Facebook Messenger come alfiere delle alternative Whatsapp. In realtà, non è affatto escluso che da FBM possano puntare a un profondo intreccio di due sistemi che faranno la stessa cosa ma sfruttando rubriche diverse.

L’idea potrebbe essere infatti quella di mescolare le liste dei contatti, dando la possibilità all’utente di Whatsapp di chiamare anche i suoi amici di Messenger e viceversa. Diversi ma uguali. Un indizio? Per esempio il design della nuova funzione, che è molto simile a quello delle telefonate di iOS 7 e praticamente identico alle schermate diffuse qualche giorno fa sul servizio che dovrebbe partire attraverso WhatsApp. Anche se su Android sembra leggermente diverso, la direzione appare tracciata.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: