Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Apps & Mobile / in evidenza / Marketing

Bye bye Windows XP: cosa scegliere adesso?

Bye bye Windows XP: cosa scegliere adesso?
2 minuti di lettura

Windows XP va in pensione con tutte le onorificenze del caso: per quasi 13 anni (il suo primo rilascio è datato 2001) ha tenuto in mano i computer di più di un terzo del nostro pianeta, e lo ha fatto bene (chiedere al ‘collega’ Windows Vista per referenze, e a quegli sfortunati che hanno avuto l’onore di montare il peggior sistema operativo della storia di Redmond).

Oggi, 8 aprile, Microsoft distribuirà infatti l’ultimo supporto aggiornamenti per Windows XP, compresi gli ultimi patch di sicurezza. Dopo, il buio. Chiariamo subito: fine del supporto non vuol dire che domani il computer non funzionerà più, ma che non ci saranno più quella serie di piccoli e periodici aggiornamenti che mantenevano il sistema protetto contro minacce e pericoli esterni, come virus e malware, oltre agli aggiornamenti sulla compatibilità con le varie periferiche come mouse, tastiere, webcam, gamepad, e così via.

Il che, evidentemente, deve spronarvi ad aggiornare il vostro pc con altro sistema operativo. Considerando che quasi il 28% dei pc attualmente in uso (si va anche verso il 40 considerando i terminali aziendali) gira su Windows XP, è chiaro che la scelta è su scala mondiale.

Piccola precisazione: l’hashtag ufficiale che Microsoft Italia ha lanciato per raccogliere i dubbi e le domande sulla fine del supporto è proprio #CiaoXP e Redmond lo ha fatto con notevole anticipo.

Quindi, Windows 7 o Windows 8? La scelta non è semplice ma può essere indirizzata in base ai vari device che utilizzate, visto che i sistemi operativi di oggi spesso servono per collegare una postazione fissa a uno smartphone o a un tablet, il che diventa pressoché determinante nella scelta del successore di Windows XP. In ogni caso, al link www.windowsxp.it e tramite la linea telefonica dedicata al numero 039-8947133 è possibile trovare tutte le informazioni per passare a un sistema operativo moderno.

Meglio Windows 8

Se si utilizza Windows sul computer di casa (invece di un Mac o Linux) e si possiede un Windows Phone o un Surface (anche una Xbox), allora optate per Windows 8 che è l’ecosistema che unisce diversi dispositivi dalla stessa anima.

features-of-Windows-8

 

Accedendo ad ogni device con lo stesso nome utente e password si potranno sincronizzare app e impostazioni, così da avere un medesimo ambiente di lavoro e svago, senza rinunciare ad alcuni dei software più apprezzati dell’azienda di Redmond, come Office e Outlook.

Meglio Windows 7

Se invece a casa si hanno una serie di dispositivi con sistemi operativi diversi, ad esempio smartphone o tablet Android, iPhone, iPad o BlackBerry, allora Windows 7 può essere una buona scelta e, da non sottovalutare, quella che si avvicina di più a Windows XP.

windows-7-review

 

Infatti Windows 8 porta con sé la nuova interfaccia Modern UI, progettata per schermi touch e non immediatissima dove, seppur si possa utilizzare la classica modalità desktop, mancherà un pulsante finora fondamentale che ha fatto la storia del pc: lo Start.

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register