Carica batterie: Ozaki OT240 e’ unico

Scritto da:     Tags:  , , ,     Data di inserimento:  5 aprile, 2014  |  Nessun commento
5 aprile, 2014
ot240-pro3

Visite: 1212

Gli oggetti tech di cui ci circondiamo, fossero anche dei carica batterie, diventano sempre di più una componente importante del life style e dunque li sfoggiamo non solo per le loro capacità intrinseche ma anche per quel pizzico di fashion e glamour che li rende esclusivi.

L10 Trading  distribuisce moltissimi accessori che arricchiscono l’impatto dei nostri strumenti digitali sul Life Style. Son tutti prodotti dal design raffinato e dai particolari esclusivi come il bellissimo O!tool Battery D26 della Ozaki, carica batterie che abbiamo provato per Pionero.

 

Screenshot 2014-04-01 20.44.29

Questo piccolo robot nasconde un sacco di energia supplementare per le nostre device mobili, unita a un design e a un appeal davvero unici.

Il O!tool D26 è un piccolo ma potente compagno che ci permette di mantenere lo smartphone alimentato per tutta la giornata. Ha una capacità di 2600mAh buona per arrivare a fine giornata senza particolare ansia.

Tempo fa il CEO BlackBerry, John Chen, definiva gli utenti di iPhone come i ‘ragazzi del muretto’ ovvero quelli costantemente alla ricerca di una presa di corrente al muro per ricaricare il loro smartphone. L’affermazione è sicuramente esagerata ma i fan della mela morsicata sanno bene che questo piccolo tallone d’achille viene colmato anche da una disponibilità di accessori, come il D26 della Ozaki, che nessuno si sognerebbe di disegnare e commercializzare per Blackberry.

Apple genera indotto e creatività, moda e design, spesso ispirando nuove collezioni esclusive che davvero arricchiscono in modo esemplare la già ottima linea di prodotti made in Cupertino

.2014-04-01 21.55.08

Ma torniamo al nostro robottino: Confezione all’altezza, curata nei minimi dettagli. Cavo USB in dotazione da 30 cm, borsettina da trasporto e manuale alloggiati comodamente e facilmente estraibili da una box tutta colori e fantasia.

71CRsLFVUmL._SL1288_

La scatola è arricchita da una copertina a fumetti che richiama la Red Bull, e la pubblicità della bevanda energetica che scimmiotta un po’ il famoso motto … il motto: ti mette le ali che, ovviamente è riferito al nostro iPhone.

L’indicatore di carica lampeggiante frontale a tacche orizzontali indica la durata della carica rimanente. L’interfaccia USB è protetta da un frontalino a slitta e tutto il materiale sembra consistente e soprattutto molto leggero (solo 65 grammi).

Il nostro O!tool è in grado di erogare 1W di potenza, dunque l’ideale per la maggior parte dei dispositivi come smartphone, cuffie, microfoni o accessori bluetooth. Questa potenza, però, non riesce a ricaricare al meglio un iPad, perciò, lo stesso produttore ci propone delle alternative proprio per chi ha bisogno di soddisfare oggetti mobili più performanti. In questo caso sono molto appetibili l’ O!tool T52 da 5200 mAh e l’ O!tool J104 da 10400 mAh.

La nostra prova su Iphone 5S, praticamente scarico (10% di batteria), ci ha permesso di tenerlo in vita per altre 6 ore. Non male per un oggetto che assieme alla sua piccola pochette si porta comodamente in tasca o in borsetta.

Lascia un commento