Apps & Mobile / in evidenza / Marketing

iPhone 6, ci siamo: due versioni a settembre. I prezzi

iPhone 6, ci siamo: due versioni a settembre. I prezzi
1 minuti di lettura

Ormai ci siamo: l’iPhone 6 arriverà a settembre e sarà in due versioni con schermi di 4,7 e 5,5 pollici, più grandi rispetto ai modelli attuali di 4 pollici (iPhone 5S e 5C). Gli ultimi spifferi arrivano direttamente dal Giappone: Nikkei Asian Review infatti afferma che i recenti ordini effettuati da Apple non lasciano dubbi.

Considerando che i rumors precedenti della stessa fonte sono sempre stati attendibili e che sia The Wall Street Journal che Bloomberg hanno previsto le medesime cose, probabilmente ci siamo davvero.

La produzione di massa degli schermi del nuovo iPhone 6, avviata nel frattempo su componenti come sensori di impronte digitali e chip per i driver a cristalli liquidi, inizierà tra aprile e giugno in un impianto della Sharp a Kameyama, in uno di Mobara della ‘Japan Display’ e in altri siti. Anche LG fornirà schermi, sempre con una risoluzione attesa più alta rispetto ai livelli attuali.

I nuovi schermi, quindi, saranno più ampi ma anche a risoluzione maggiore: Ultra-Retina con 389 ppi. Il nuovo processore dell’iPhone 6 sarà Apple A8 e funzionerà a 2.6 GHz. Giusto per paragonare: l’attuale iPhone 5S ha uno spessore di 0.30 pollici, ha un display Retina con 326 ppi, e un processore A7 che funziona a 1.3GHz. Ad accompagnare il SoC A8 ci sarà un nuovo coprocessore di movimento integrato M8 e una dotazione di memoria interna che alcune fonti stimano compresa tra i 32GB e i 128GB.

Prezzi

Sempre due, le correnti di pensiero sul prezzo: 699 euro (si potrebbe scollinare fino ai 799) per iPhone 6 mini nel caso del doppio prodotto, che presuppone la messa in commercio di un altro iPhone 6 phablet come appunto da ultimi rumors. Il phablet iPhone 6 a 5.5 pollici invece potrebbe arrivare sino a 1.000 euro (999).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>