Shazam si da’ al vinile e riconosce le canzoni inedite!

Scritto da:     Tags:  , ,     Data di inserimento:  28 marzo, 2014  |  Nessun commento
28 marzo, 2014
shazam_vinile

Visite: 1282

Tutti conoscono Shazam, pochi sanno che da oggi in poi sarà possibile, tramite l’app di riconoscimento musicale online, riconoscere quattro milioni di brani inediti e di consentire l’acquisto in download. Il tutto grazie alla partnership con il negozio di musica dance Juno.

shazam-juno-poster-650Ricapitoliamo la novità principale: Shazam potrà identificare le nuove canzoni che escono in vinile prima ancora che in formato digitale. La partnership aumenterà quindi non solo il numero di tracce dance nel database di Shazam, aggiungendo al catalogo oltre quattro milioni di canzoni ma, assolutamente in anteprima, renderà disponibili per l’identificazione anche le canzoni in vinile.

La musica in vinile sta vedendo una ripresa del settore, con vendite al loro massimo dopo 15 anni. Fondamentalmente alcune delle musiche più importanti ed emozionanti vengono proposte su vinile prima e poi, più tardi, in digitale“, ha dichiarato il Vice President of Music and Content di Shazam Will Mills.

Per Juno, il partenariato significa che gli utenti di Shazam avranno facile accesso all’acquisto di brani direttamente dallo store musicale di Juno. Il mercato del vinile si è ribellato rispetto alla tendenza in declino delle vendite di musica fisica (Audio CD).

Come funziona Shazam

Shazam effettua una ricerca attraverso un’analisi dello spettrogramma e il conseguente “fingerprinting musicale” (una sorta di procedura di tagging avanzato). Tecnicamente parlando,

  1. Shazam prende le impronte digitali (fingerprints appunto) di un nutrito numero di brani musicali, che indicizza in un database
  2. Successivamente l’utente tagga la canzone che sta ascoltando attraverso il fingerprint di un campione di circa 10 secondi di audio
  3. L’applicazione carica il fingerprint al servizio Shazam, che effettua una ricerca sul database di un fingerprint simile sul proprio database
  4. Una volta trovata la corrispondenza, Shazam ritorna all’utente le informazioni sulla canzone ascoltata.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: