Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Apps & Mobile / in evidenza / Marketing

iPhone 6 in uscita a fine estate ma ordinabile da luglio: ecco il prezzo

iPhone 6 in uscita a fine estate ma ordinabile da luglio: ecco il prezzo
2 minuti di lettura

L’iPhone 6 uscirà a fine agosto, costerà 100 dollari in più dell’iPhone 5C – quindi come l’iPhone 5S – e si potrà ordinare sin da luglio? Gli ultimi rumors sostengono questo: l’ultima versione del Melafonino che andrà a contrastare il Samsung Galaxy S5 in rampa di lancio dal prossimo 12 aprile, avrà uno spessore maggiore, lo schermo Ultra-Retina avrà una risoluzione di 389 ppi.

Il nuovo processore dell’iPhone 6 sarà Apple A8 e funzionerà a 2.6 GHz. Giusto per paragonare: l’attuale iPhone 5S ha uno spessore di 0.30 pollici, ha un display Retina con 326 ppi, e un processore A7 che funziona a 1.3GHz. Ad accompagnare il SoC A8 ci sarà un nuovo coprocessore di movimento integrato M8 e una dotazione di memoria interna che alcune fonti stimano compresa tra i 32GB e i 128GB.

iphone6_concept

Prezzo

Ci sono due correnti di pensiero, partiamo da quella ‘ottimistica’: 699 euro (si potrebbe scollinare fino ai 799) per iPhone 6 mini nel caso del doppio prodotto, che presuppone la messa in commercio di un altro iPhone 6 phablet. Questo potrebbe arrivare sino a 1.000 euro (999): secondo un analista di Pacific Crest, Apple aumenterà di 100 dollari il prezzo di iPhone 6: Andy Hargreaves sostiene che i consumatori dei prodotti Apple hanno disponibilità economica, quindi 100 dollari in più non sarà un problema.

Secondo l’analista cinese Sun Changxu, invece, i prodotti saranno due: il primo con display da 4,7″ e risoluzione pari a 1136 x 640, il secondo con display da 5,7″ e una risoluzione più alta. Apple potrebbe iniziare la produzione della prima versione già a maggio. Il prezzo dovrebbe aggirarsi intorno ai 299 dollari con contratto e tra 549 e i 929 dollari senza contratto, ma alcune fonti ipotizzano che sul mercato europeo potrebbe addirittura toccare i 1000 euro tasse incluse.

Lo snodo della fotocamera

Tutti si chiedono come sarà la tecnologia della fotocamera posteriore dell’iPhone 6: le ultime indiscrezioni si dirigono verso la risoluzione da 8 Megapixel, la stessa dell’iPhone 5S. Il motivo per il quale Apple non vuole aumentare i Megapixel della fotocamera potrebbe essere il seguente: aumentarli senza incrementare le dimensioni del sensore fotografico condurrebbe soltanto ad un maggior rumore negli scatti.

Sicuramente Apple implementerà sul prossimo smartphone un sistema di stabilizzazione dell’immagine. L’attuale iPhone 5S utilizza degli algoritmi software e il giroscopio interno per evitare la registrazione di foto e video troppo mossi, ma lo stabilizzatore ottico dimostrerebbe indubbiamente un netto salto di qualità.

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register