Apps & Mobile / in evidenza / Marketing / Open Source / Strategia

Telegram si aggiorna e parla italiano: grosse novita’

Telegram si aggiorna e parla italiano: grosse novita’
1 minuti di lettura

Telegram, il servizio di messaggistica istantanea diventato per molti utenti una valida alternativa a WhatsApp (ha già raggiunto ben oltre 50 milioni d’utenti), si è aggiornato alla versione 1.4.7 (aggiornata al 23 marzo 2014) ed ha introdotto grosse novità riguardanti soprattutto il client per Android. Il changelog riporta quanto segue:

  • Cancellazione di un messaggio da una chat segreta su tutti i dispositivi Android utilizzati
  • Invio di note audio
  • Condivisione dei contatti della rubrica
  • Salvataggio dei filmati nella Galleria e dei file in Download
  • Correzione di vari bug
  • Completa traduzione dell’applicazione in italiano
  • Risolti problemi con le note audio sui dispositivi Android 3.x
  • Risolti vari problemi alla condivisione dei contatti, su alcuni device
  • Risolto un problema relativo all’avvio dell’applicazione su Android 4.0
  • Aggiunte notifiche per Pebble
Ubuntu Telegram Client App

A differenza di WhatsApp, parte del codice sorgente di Telegram è disponibile e utilizzabile liberamente, rendendo in tal modo possibile la realizzazione di client alternativi su svariate piattaforme, anche desktop. Quindi alcuni sviluppatori hanno dato il via a Ubuntu Telegram Client App, un nuovo progetto che consentirà a breve di poter utilizzare Telegram anche su Ubuntu Touch, il nuovo sistema operativo di Canonical (ancora in fase di sviluppo ma che dovremmo vedere su alcuni dispositivi mobili entro l’estate).

Per maggiori informazioni su Telegram andate sul sito web degli sviluppatori

E voi non l’avete ancora provata?

Google Play Badge

Foto del profilo di Alessio Sfienti
Appassionato del mondo Linux e della filosofia Open Source, da anni si occupa della cura di periodici e siti web di consulenza dedicati alla Pubblica Amministrazione

5 Comments

  1. Finalmente in italiano! telegram sta diventando sempre più l’unica alternativa a Whatsapp.. anche se quello ceh uso di più è Hangouts 🙂

    Reply
    • Telegram ha più funzionalità di Hangouts e come app la sto consigliando a tutti i miei contatti. E poi sto aspettando il client per Ubuntu Touch.

      Reply
      • Beh… la videochiamata in diretta fino a 10 contatti, l’integrazione con gli sms e l’ecosistema Google… queste sono killer features 🙂

        Reply
        • Opzione per “nascondere” le conversazioni, che in tal modo non lasciano tracce sui server, si autodistruggono dopo un determinato periodo di tempo e hanno uno speciale codice criptato. … tanto per cominciare …

          Reply
          • Anche hangouts è criptato (come anche gmail), ma essendo un servizio più complesso permette solo l’archiviazione della conversazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>