iPhone 6 con scocca colorata: 699 e 999 euro per le due versioni?

Scritto da:     Tags:  , , , , ,     Data di inserimento:  13 marzo, 2014  |  Nessun commento
13 marzo, 2014
iphone-6c-concept

Visite: 2902

La strada per l’iPhone 6 è tracciata? Pare di si: le ultimissime indiscrezioni sono molto ma molto credibili, perché vengono direttamente da Macotakara, portale giapponese che nel 2013 predisse perfettamente l’arrivo di un modello di con scocca declinata in molteplici colori, ossia l’iPhone 5C, e che è stato il primo sito a suggerire l’integrazione di un flash Dual LED a bordo di iPhone 5S.

Secondo  Macotakara, che quindi conferma le precedenti indiscrezioni, saranno due i modelli di iPhone 6: il primo, con display da 4.7 pollici, il secondo più grande, modello phablet per intenderci, a 5.7 pollici. Ma entrambi, e questa è l’ultima novità interessante, mostreranno un design in parte ispirato ad iPhone 5C e in parte ad iPod nano di settima generazione. Lo schermo sarà in vetro zaffiro.

iphone6_concept

Prezzi ed etichette

Partiamo subito dai prezzi? Ipoteticamente, 699 euro (ottimistica, si potrebbe scollinare fino ai 799) per iPhone 6 mini e addirittura 999 per iPhone 6 phablet, di fatto il non plus ultra dei telefonini di ultimissima generazione in circolazione mondiale. Una tale discrepanza di quotazioni potrebbe da un lato essere giustificata così: i cultori di Apple andranno sul phablet, la ‘massa’ sposerà lo smartphone.

Però Macotakara spiega anche che anziché impiegare la plastica (policarbonato) per la costruzione del corpo telefono del successore di iPhone 5C, Apple avrebbe optato per l’alluminio anodizzato. Il guscio dovrebbe comunque essere prodotto in molteplici colori.

Sempre da iPhone 5C, iPhone 6 dovrebbe ereditare i fori per l’altoparlante e per il microfono. Dopo iPhone 5C, dunque, potrebbe debuttare sul mercato un iPhone 6C, sempre colorato, ma costruito in metallo, e con uno schermo di dimensioni più ampie. Ecco perché l’altro, il phablet, potrebbe poi chiamarsi iPhone 6S

)

Uscita

Sembra ormai certo che iPhone 6 verrà presentato a giugno durante la Worldwide Developers Conference di San Francisco e verrà commercializzato a partire da fine settembre o massimo inizio ottobre. Da conferma fungono le indiscrezioni apparse sul web durante le ultime ore, le quali riportano che Apple avrebbe commissionato a Foxconn Electronics un ordine di circa 90 milioni di dispositivi, che devono essere pronti entro l’ultimo trimestre di quest’anno.

Caratteristiche tecniche

Il SoC A8 di iPhone 6, diretta evoluzione dell’A7 che gira su iPhone 5S, è già in produzione presso gli stabilimenti di TMSC: lo diffonde il Commercial Times, confermando gran parte dei rumors che parlavano di un contratto di fabbricazione stipulato tra Apple e la stessa TMSC negli ultimi mesi del 2013.

A8 sarà accompagnato da un coprocessore di movimento integrato M8 e al SoC verranno affiancati 2 GB di RAM. Per quel che riguarda la fotocamera, siamo al top: iPhone 6 monterà un sensore posteriore da 8 Megapixel con apertura pari a f/2.0 e un’innovativa lente 6p in cristallo zaffiro in grado di aumentare notevolmente precisione e stabilità degli scatti.

Detto in apertura delle misure del display, passiamo alla risoluzione degli schermi che dovrebbe essere Full HD (1920×1080 pixel), anche se non è da escludere l’adozione dello standard WQHD (2560×1440 pixel). Voci insistenti parlano della possibile integrazione di Quantum Dot, tecnologia proprietaria sviluppata da Nanosys che consentirebbe al nuovo melafonino di renderizzare i colori in modo più vivido e preciso.

)

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: