Social Media, Ragazzi e Cyberbullismo: seminario di formazione gratuita a Todi

Scritto da:     Tags:  , ,     Data di inserimento:  1 marzo, 2014  |  Nessun commento
1 marzo, 2014
cropped-wister_scritta_web

Visite: 5682

La rete WISTER, Women for Intelligent and Smart TERritories, e Stati Generali dell’Innovazione organizzano sabato 22 marzo a Todi, in Umbria, una giornata di formazione gratuita su “Social media, ragazzi e cyberbullismo”.

Il learning meeting, che si terrà nella sala del Consiglio Comunale di Todi, vede la partecipazione di undici esperte. Il fenomeno delle molestie in Rete e del cyberbullismo sarà trattato sotto il punto di vista giuridico, sociale, psicologico, ambientale e tecnologico mettendo in evidenza, nella seconda parte della giornata, anche quanto di positivo Internet offre ai ragazzi.

L’iniziativa è rivolta a genitori e insegnanti e vuole analizzare il problema del cyberbullismo che, secondo l’ultimo rapporto Ipsos per Save The Children, rappresenta, per il 69% degli intervistati, la principale minaccia nella vita di adolescenti e pre-adolescenti.

Il learning meeting intende offrire spunti di riflessione su opportunità e rischi dei social media a chi ha il dovere di accompagnare i cosiddetti nativi digitali, che trascorrono sempre più tempo su Internet. Basti pensare che il 23% degli under 18 in Italia passa tra le 5 e le oltre 10 ore su Internet (+4% rispetto al 2013), che l’8% è connesso 24 ore su 24 e che il 44% non ha bisogno di una postazione fissa ma si connette da dispositivi mobili come gli smartphone, posseduti dall’85% di under 18. Tutto, molto spesso, senza la supervisione di un adulto e la consapevolezza degli strumenti usati.

I Learning Meeting #D2D delle WISTER – afferma Flavia Marzano, presidente di Stati Generali dell’Innovazione e fondatrice di Wistersi stanno moltiplicando in tutto il territorio nazionale. La tappa di Todi vede interventi su temi spinosi e tecnici ma che verranno trattati per fare arrivare a tutte e tutti, con estrema chiarezza e semplicità il messaggio, che le tecnologie sono un mezzo che tutti possono e devono permettersi di usare purché con la giusta consapevolezza. La rete è una grande opportunità di lavoro, comunicazione e condivisione: le WISTER operano perché nessuno ne sia escluso”.

L’evento è gratuito con iscrizione obbligatoria (http://cyberbullismotodi.eventbrite.it).

Due gli hashtag per seguire l’evento: #d2dtodi e #wister.

Ulteriori informazioni sul sito www.wister.it

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: