Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Apps & Mobile / in evidenza / Marketing

iPhone 6 in due versioni da 690 e 800 euro: la scheda

iPhone 6 in due versioni da 690 e 800 euro: la scheda
2 minuti di lettura

Ora che il Samsung Galaxy S5 è reale e tra il 2 e il 7 aprile sarà anche in commercio (ma non ha stupefatto il mondo, per usare un eufemismo), tutti si proiettano sull’iPhone 6, in uscita probabile il prossimo settembre/ottobre come da abitudini Apple.

La stragrande maggioranza degli appassionati di smartphone sta disintegrando la rete alla ricerca di rumors attendibili sull’ultimo Melafonino, che chiaramente viene già messo in contrapposizione con l’S5.

Si sa per certo che la principale novità dell’iPhone 6 sarà l’aumento delle dimensioni del display, superiori rispetto allo standard di 4 pollici e ricoperto con uno speciale materiale fotovoltaico in grado di aumentare la durata della batteria. Dicono, inoltre, che i modelli di iPhone 6 saranno due, seguendo la stessa falsariga – seppur con finalità diverse – di iPhone 5S e iPhone 5C. Qui scatta il toto prezzo: uno dei due modelli potrebbe aggirarsi attorno ai 690 euro, l’altro scollinerebbe gli 800.

Il comparto hardware dell’iPhone 6 sarà molto simile a quello dell’iPhone 5S: ritroveremo quindi una versione aggiornata del SoC A7 con architettura a 64 bit, accompagnato da un coprocessore di movimento integrato e da 2-3 GB di RAM onboard.

Ma la vera novità dell’iPhone 6 potrebbe risiedere nel corredo applicativo dello smartphone, che secondo gli ultimi rumors verrà notevolmente ampliato con l’introduzione di software programmato ad hoc per sfruttare appieno l’architettura a 64 bit del processore.

Il sistema operativo di riferimento dovrebbe essere invece l’iOS 8 mentre dovrebbe trovare spazio un processore ancora più potente: quasi certo l’inserimento di numerose App dedicate al fitness e alla salute. Con ogni probabilità il codice di iOS 8 sarà ottimizzato per sfruttare al meglio l’architettura a 64 bit dei SoC di iPhone 5S e iPhone 6. Alcune fonti suggeriscono anche l’introduzione di una nuova interfaccia grafica studiata per interagire al meglio con iWatch.

Nota di colore a margine: nonostante manchino minimo 6 mesi all’uscita dell’iPhone 6, c’è già chi si è messo in fila per essere il primo a metterci le mani sopra. Si tratta del blogger e fanatico Apple Yoppy, che era già stato il primo utente iPhone 5 in Giappone.

Per essere il primo a comprare l’iPhone 6 lui è già pronto e non importa che non si conosca ancora il nome del dispositivo né la sua precisa uscita, perché lui si è già piazzato di fronte all’Apple Store di Ginza con un buffo vestito da iPhone-man e un cartello con quale si autoproclama primo uomo in attesa del Melafonino. Roba da matti.

uomo-in-attesa-di-iphone-6

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register