in evidenza / infografiche / Marketing / Social Media

Google+: 3.8 milioni di Italiani ogni mese, 2 milioni da mobile [infografica]

Google+: 3.8 milioni di Italiani ogni mese, 2 milioni da mobile [infografica]
1 minuti di lettura

Luca Della Dora (@luca2d) di We Are Social, una delle web agency più importanti in Europa, ha analizzato l’utilizzo (crescita in termini di utenti, registrazioni e comportamento) del social layer lanciato da Google nel 2011. Come dimostra l’infografica Google+ è utilizzato da un numero sempre crescente di persone, ciò nonostante lo stream e gli utenti attivi non sembrano essere in linea con la grossa mole di persone registrate.

In Italia sono 11,7 milioni gli utenti registrati e come ricordato, 3,8 milioni gli utenti attivi ogni mese (nel 2012 erano 8 milioni registrati e 4,1 milioni gli attivi). A livello globale nel 2013 gli utenti registrati sono 1,15 miliardi (erano 435 milioni nel 2012) mentre gli utenti attivi a livello globale, sempre nel 2013, sono 359 milioni (erano 223 milioni nel 2012). Quindi sia a livello globale ma anche per quanto riguarda l’Italia, cala il numero degli utenti attivi a fronte di una crescita degli utenti registrati.

E’ semplice verificare come in tal senso i numeri siano estremamente inferiori a quelli, ad esempio, di Facebook e Twitter. In effetti Google+, per la maggior parte del tempo, viene utilizzato senza essere fisicamente all’interno della piattaforma: è questo il motivo per cui il tempo di permanenza e le visualizzazioni del feed non saranno mai comparabili con quelle di altri social come Facebook o Twitter. Comunque, grazie alla forte integrazione con tutti gli altri servizi Google, compresa anche quella definitiva con Youtube (ecco da dove viene la definizione Social Layer), il livello sociale promosso da Google+ genera comunque un’attività con numeri da capogiro.

Ma ecco di dati della ricerca

infografica-googleplus

Foto del profilo di Alessio Sfienti
Appassionato del mondo Linux e della filosofia Open Source, da anni si occupa della cura di periodici e siti web di consulenza dedicati alla Pubblica Amministrazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>