Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Apps & Mobile / in evidenza / Marketing

Samsung Galaxy S5 a 689 euro? Ecco le specifiche

Samsung Galaxy S5 a 689 euro? Ecco le specifiche
2 minuti di lettura

L’attesa è spasmodica, al 24 febbraio (al MWC di Barcellona) manca veramente poco e ormai i segreti del nuovissimo Samsung Galaxy S5 sono veramente pochi. Uno su tutti, il prezzo, che dovrebbe aggirarsi attorno a 689 euro per la versione Standard e circa 100 euro in più per quella Prime: entrambe, però, avranno la scocca in plastica.

Se volete una quasi certezza, fatevi un giro sul sito della società d’investimenti coreana KDB Daewoo Securities Research che ha diffuso ai propri clienti uno specchietto illustrativo delle caratteristiche del Samsung Galaxy S5 e anche dell’iPhone 6. Capitolo presentazione: per chi non sarà a Barcellona, l’appuntamento è per le 20 italiane sull’account Youtube di Samsung dove verrà trasmessa la diretta streaming dell’evento.

La scheda tecnica (quasi) definitiva

  • display da 5.25 pollici QHD Super AMOLED da 2,560×1,440 pixel
  • CPU octa-core Exynos 6 a con architettura a 64 bit (modello Prime)
  • CPU quad-core Qualcomm Snapdragon 805 a 2,5 Ghz (modello Standard)
  • 3 GB di RAM
  • 32/64  (e forse anche 128)GB di storage interno
  • batteria da 3200 mAh
  • fotocamera posteriore da 16 megapixel
  • fotocamera anteriore da 3,2 megapixel
  • Android 4.4 KitKat

Il chipset Exynos del Samsung Galaxy S5, secondo le indiscrezioni ancora non è chiaro se adotterà la tecnologia a 32 bit o a 64 bit. Gli analisti dichiarano che al momento Samsung non adotterà i 64 bit in quanto non è necessario allo stato attuale per essere sfruttato dal sistema operativo Android. Chiudono il cerchio, appunto, Android 4.4 KitKat con una pletora di app Samsung come S HealthWatchON e probabilmente una nuova interfaccia. Da non dimenticare i vari sensori come quello delle impronte e lo scanner della retina.

presentazione_s5

Sensore biometrico e tasti a schermo

Nelle ultime ore, inoltre, si è tornato a parlare di un sensore biometrico a schermo al quale si avrebbe accesso con un semplice swype e che implicherebbe una maggiore superficie disponibile rispetto al sensore classicoSynaptic è la tecnologia adottata per il touchscreen super sensibile in grado di poter rilevare le impronte digitali direttamente dal display. Il nuovo Sa,sung Galaxy S5, inoltre, eliminerà del tutto i tasti a sfioramento, con solo ed esclusivamente tasti a schermo. Questa scelta sarebbe dovuta essere già adottata dal Galaxy S4, ma poi si è preferito posticipare.

Pare che col lancio di Samsung Galaxy S5, l’azienda coreana darà una rinfrescata ad alcune delle sue applicazioni proprietarie (S-Health, S-Voice, WatchON ad esempio) che saranno poi mutuate sugli altri terminali della nuova collezione Galaxy 2014, dal Samsung Galaxy S5 Mini alle future versioni di Galaxy Zoom, Galaxy Active e Galaxy Note.

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register