Al Ces 2014, tra stampanti 3D e frigo intelligenti, spunta lo spazzolino smart

Scritto da:     Tags:      Data di inserimento:  13 gennaio, 2014  |  Nessun commento
13 gennaio, 2014
denti_bambini

Visite: 1211

Per chi, galvanizzato dal CES 2014, da quest’anno vuole darsi a uno stile di vita più smart senza però spendere una fortuna in un frigorifero che invia sms o una macchina che si guida da sola, arriva lo spazzolino intelligente, quello che dice quanto e come ci si è lavati i denti. E visto che la salute è importante e i dentisti costano, potrebbe essere non solo un buon investimento, ma anche un modo intelligente appunto per fidelizzare i propri figli a una sana abitudine (quindi noiosa). O comunque un buon inizio per chi volesse muovere i primi passi nel mondo delle tecnologie smart…

smart_toothbrush_bluetoothSi chiama Smart Toothbrush e, oltre a svolgere la sua funzione tradizionale, è in grado di inviare i dati ad una app tramite bluetooth e sensori in grado di stabilire se sono state raggiunte tutte le aree della bocca e se i movimenti sono stati corretti e di durata sufficiente.
Una volta finito il lavaggio tutti i dati vengono inviati automaticamente alla app, che è predisposta anche per correggere eventuali errori e per “premiare” i più virtuosi dello spazzolino.

smart_toothbrushNon a caso “outsmart your dentist” (fatti più furbo del tuo dentista) si legge nella homepage di Kolibree, l’azienda francese che lo ha portato al Ces che si è appena concluso e che ha realizzato l’idea di un ingegnere francese. Thomas Serval, questo il suo nome, aveva il sospetto che i suoi figli non dicessero la verità sulle loro abitudini riguardo all’igiene orale. “In questo modo – spiegano gli ideatori – si trasforma quella che normalmente è considerata un’attività noiosa in un gioco apprezzato dai bambini”.

Sarà disponibile entro l’estate a un prezzo tra i 90 e i 200 dollari a seconda del modello.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: