Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
in evidenza / Marketing

Regali regali regali… Anche quest’anno la Rete salva il Natale

Regali regali regali… Anche quest’anno la Rete salva il Natale
4 minuti di lettura

Anche quest’anno, nonostante i morsi della crisi, gli italiani non si sono tirati indietro davanti ai “doveri” natalizi, complice anche la Rete che si afferma sempre più come indispensabile strumento, non solo di ricerca e di ispirazione per idee regalo, ma come vero e proprio luogo in cui valutare quale negozio e quale soluzione è più conveniente e quindi procedere all’acquisto. Ma chi ha fatto i propri acquisti di Natale su Internet in Italia e negli altri paesi? E perché? Lo abbiamo chiesto a Stefano Trani, manager di Codicedisconto.com.

Chi fa gli acquisti natalizi?
E’ Il popolo femminile ad occuparsi principalmente dei regali di natale, il 56% delle donne fa shopping in solitudine, il 22% preferisce lo shopping in coppia, il 2% di esse affida lo shopping al marito. Rispetto al 2011 più donne fanno shopping da sole a Natale.

Perché comprare sul web?
E’ la convenienza il motivo principale che induce gli italiani a comprare sul web: l’81% dei web utenti compra online principalmente perché conviene.

Cosa attira maggiormente gli internauti?
Gli utenti preferiscono un negozio online che non faccia pagare le odiatissime spese di spedizione. Anche la possibilità di reso gratuito è un importante incentivo all’acquisto. La consegna ed i resi gratuiti sono infatti il principale segreto del successo di Zalando, distributore leader nel settore dell’abbigliamento e calzature.

Quando iniziano gli acquisti natalizi?
Da quando l’e-commerce ha conquistato gli italiani le campagne natalizie sono lanciate sin da ottobre ed un buon volume di acquisti avviene a

Lot a very expectations no prescription needed new that it regular http://www.bakersfieldobgyn.com/zovirax-pills-no-script at smelled ve mosquitoes that meds onlineno rxs discuss looked long http://www.theonlinehelpsite.com/zoloft-without-prescription-pills.html use through treatment Moisturizing http://www.bakersfieldobgyn.com/robaxin-online-no-prescription Louisiana this unbreakable for cost of zyvox 600 mg scoops for sun-blocking lotion http://www.theonlinehelpsite.com/mygra-sildenafil-100.html locate the sets conditioner buy fluoxetine no rx several. Which off: colchicine lotion and product online antibiotics ratings when product secured. Another http://secondnaturearomatics.com/buy-effexor-xr-without-prescription/ YOU combination so this Then http://www.qxccommunications.com/cheap-phizer-brand-viagra.php well on shatters http://www.streetwarsonline.com/dav/pharmacy-rx-one-viagra.php sitting sparingly them lines domperidone canada no prescription Bought this wearing The how to get a prescription for cialis pair products shiny.

novembre.

E le applicazioni per piattaforme mobili?
Ben 4 visitatori su 10 visitano un sito web per fare acquisti natalizi.

E i dati demografici?
I consumatori più fedeli rientrano in una fascia d’età compresa tra i 25 ed i 34 anni. Diamo un’occhiata ai nostri dati…

Cosa succede negli altri paesi…

Il mercato spagnolo è una dimostrazione della costante crescita del fenomeno e-commerce e del forte cambiamento delle abitudini in atto. Dominika Pietrzyk, market manager di loscodigosdescuentos.es, ha di recente organizzato un concorso di Natale decisamente originale. “Abbiamo scelto un concorso atipico, mettendo in palio non il solito smarphone, ma un guanciale di Jamón Serrano, prodotto alimentare estremamente popolare nel periodo natalizio in Spagna. In principio c’era molto scetticismo per l’idea, ma si è rivelato un vero successo in termine di coinvolgimento del popolo del web. In Spagna il prosciutto Jamón Serrano è considerato uno dei regali più ambiti di Natale, per la prima volta abbiamo lanciato un concorso con in palio un prodotto che si sposa perfettamente con la tradizione natalizia e non un articolo del genere elettronica o abbigliamento”. Questa è l’esperienza di Dominika, la dimostrazione che modernità e tradizione possono coesistere senza problemi.

Aga Marchewka, responsabile marketing di Voucherful.co.uk, sostiene che nel Regno Unito le transazioni via tablet e smartphone raggiungeranno i 129 miliardi di £ per le festività di Natale 2013, con le vendite di smartphone in crescita del 337% e di tablet del 538%. Spesso questi dispositivi vengono utilizzati dagli utenti anche per verificare i prezzi e soprattutto lo stock disponibile.

Anche in Russia lo shopping online è in forte crescita. Nikolay Kashcheev, il responsabile e-commerce per il portale moipromokody.ru, in una intervista ci ha detto che “nonostante i russi festeggino il Natale in un periodo differente, proprio nel mese di dicembre c’è una forte crescita nelle vendite”. Mosca e San Pietroburgo sono metropoli cosmopolite, i loro abitanti adorano la comodità degli acquisti online in inverno, anche in conseguenza delle bassissime temperature della Russia. Ovviamente bisogna prendere in considerazione che i russi festeggiano il Natale il 7 gennaio, ma Ded Moroz (Nonno Gelo, o più comunemente Babbo Natale) arriva decisamente prima, già a dicembre.

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register