iPad Pro da aprile 2014 a 590 euro?

Scritto da:     Tags:  , , , , , , , ,     Data di inserimento:  20 dicembre, 2013  |  Nessun commento
20 dicembre, 2013
ipad-Pro

Visite: 2375

Dopo i due iphone della svolta (iphone 5C e 5S) e il prossimo iphone 6 in rampa di lancio, nel 2014 di Apple pare che il primo botto sarà l’iPad pro, ultimo tablet della Mela che, per i più, dovrebbe uscire entro il primo semestre del prossimo anno, probabilmente ad aprile.

L’iPad Pro proporrà diverse e interessanti novità dal punto di vista tecnologico e estetico. Un display più grande da 12.9 pollici e la connessione 4G, che tanto potrà servire per le nuove app e gli usi che si fanno della tavoletta Apple.

Se così sarà, Apple sarà il primo produttore ad immettere sul mercato un dispositivo mobile con un display ad altissima risoluzione (il 4k è quattro volte il FullHD). L’idea è ovvia: lanciare una sfida diretta ai tablet Surface di Microsoft, basati su architettura Intel e sistema operativo full Windows 8.

Per quel che riguarda il prezzo, l’iPad Pro seguirà ovviamente l’onda dei suoi predecessori iPad Air e iPad Mini Retina aggirandosi, quindi, sui 550-600 euro. Ovvio che, nelle strategie di posizionamento, l’Ipad Pro dovrà considerare che, al momento, il tablet di riferimento concorrente, ossia il già citato Surface Pro, viene commercializzato negli Usa a circa 500 dollari.

l’iPad Pro, anche denominato iPad 6, a livello grafico potrebbe riprendere lo stesso design e bordo dell’iPad Mini dunque una cornice più affilata e una linea ancora più semplice. La diagonale di schermo dovrebbe essere sempre da poco meno di 10 pollici (dogma Apple) di natura retina display con la spettacolare risoluzione dell’Ultra HD.

Non è chiaro, però, se l’iPad Pro potrà montare il sensore di impronte digitali TouchID come iPhone 5S, anche se di certo dovrebbe migliorare il processore così come le fotocamere e la connettività. Il terzo iPad Mini non dovrebbe variare di tanto rispetto a iPad Mini di seconda generazione. Anche in questo caso dovrebbe essere presente il sensore di impronte digitali TouchID incastonato nel tasto home così come un processore più performante. La diagonale di display rimarrebbe da 7.9 pollici.

Nel frattempo, giusto per gradire, da oggi è ufficialmente in vendita il nuovo Mac Pro, basato su processori Intel Xeon, doppie GPU di classe workstation, una unità di archiviazione flash PCIe-based e memoria ECC ultra veloce. Il prezzo di lancio – base – è 3.049 euro IVA inclusa.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: