Scanner oculare e display HD: ecco il Samsung Galaxy S5

Scritto da:     Tags:  , , , ,     Data di inserimento:  18 dicembre, 2013  |  Nessun commento
18 dicembre, 2013
Galaxy-S5_scanner-oculare

Visite: 2744

Due versioni o una con Samsung Galaxy S5 tipo iphone 5C a 600 euro o addirittura meno, ancora non si sa. Ma pare ormai certo che l’ultimo nato di casa Samsung, in imminente uscita (sarà presentato ufficialmente al Mobile World Congress di Barcellona del 24-27 febbraio) avrà un display 2K HD e la scansione dell’iride.

Gli ultimi rumors arrivano direttamente dalla ‘casa’ di Samsung, la Corea (ZDNet Korea): il Samsung Galaxy S5 dei sogni avrà un display QHD da 2560×1440 pixel e scansione dell’iride con l’obiettivo non dichiarato ma evidente di competere col Touch ID – peraltro non convincente al 100% – dell’iPhone 5S, il rivale designato del Samsung Galaxy S5.

Il display 2K in alta definizione, che peraltro si differenzierebbe da quello del Samsung Galaxy S4 e migliorerebbe ulteriormente l’aspetto fotografico dei dispositivi Android (con sistema operativo Android 4.4 Kitkat). Le restanti caratteristiche tecniche dovrebbero ormai essere confermate: processore Qualcomm Snapdragon 805 quad-core Krait 450 da 2.5 Ghz, schermo QHD da 5.25 pollici con risoluzione 2560×1440 a ben 560 ppi e processore grafico Adreno 420.

E’ evidente che, a livello di pixel, l’impresa di superare i 500 ppi sarebbe storica per Samsung, anche se il Samsung Galaxy S5 non sarebbe il solo smartphone a sfondare la barriera: Vivo ha infatti annunciato l’Xplay 3S, ovvero uno smartphone con la medesima risoluzione del presunto dispositivo di Samsung e primo dispositivo del suo genere, monterà un pannello che supporti i 2K.

Tornando alle sicurezze, è pressoché certa la scocca in metallo del Samsung Galaxy S5: allontanandosi dalle vecchie generazioni (che hanno tutte una scocca in policarbonato), il Samsung Galaxy S5 sarà dovrebbe quindi essere, nelle idee della casa madre, sinonimo di qualità e lusso, come l’iPhone 5S e l’HTC One.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: