#votali, l’app per dare un voto ai politici italiani

Scritto da:     Tags:  , , ,     Data di inserimento:  16 dicembre, 2013  |  Nessun commento
16 dicembre, 2013
Immagine

Visite: 1485

#votali è un’applicazione disponibile per iOS e Android che nasce da un’osservazione semplice: non c’era uno strumento facile per sapere chi c’è in Parlamento né per dare un feedback diretto su ciò che sta facendo.

Il Parlamento è la sede dei nostri rappresentanti, ma nessuno sa chi sono ed è più facile per loro fare notizia con comportamenti discutibili piuttosto che facendo il proprio lavoro. Con #votali, grazie all’utilizzo dei dati provenienti dai portali per gli Open Data di Camera e Senato (dati.camera.it e dati.senato.it) e a qualche aggiustamento, è ora possibile per tutti avere in tasca l’elenco dei propri rappresentanti e partecipare attivamente alla discussione pubblica dando un voto ai partiti e al lavoro dei singoli parlamentari.

Le emoticons a disposizione per valutare i rappresentanti degli Italiani sono cinque e richiamano la proposta che prevedeva di dare “faccine” ai dipendenti pubblici, secondo la logica per cui “se si può con i dipendenti, a maggior ragione deve valere per i politici”. Bisogna sottolineare, inoltre, come i voti che vengono assegnati siano assolutamente anonimi e che l’unico tracciamento effettuato è quello per non permettere alla stessa persona di votare due volte.

Il secondo strumento che questa app mette a disposizione per partecipare al dibattito pubblico è quello dei sondaggi: regolarmente, lo staff sottopone domande di attualità alla comunità di utenti di #votali, rendendone pubblici e sempre consultabili i risultati tramite l’app.

Infine, #votali permette un accesso diretto alle notizie politiche perché, come regola generale sempre valida, non ci può essere un voto consapevole senza l’accesso alle informazioni. Sulla schermata principale dunque, scorre un flusso sempre aggiornato di news dai principali quotidiani nazionali.

#votali nasce dall’aver percepito il bisogno di partecipazione diffuso fra i cittadini e dall’aver colto le difficoltà nel trovare i canali dove esprimersi. La grafica è semplice e orientata ad essere più intuitiva possibile, con i rami del Parlamento in evidenza, già divisi per partito e con l’esatta disposizione a sedere dei parlamentari. Selezionando il partito, si può vedere la media dei voti assegnati dagli utenti in una faccina riepilogativa.

Le funzioni dell’App, come è stato detto, non si limitano al voto generico sull’operato di un partito o un parlamentare, ma permettono anche di esprimersi su quesiti specifici che vengono posti con cadenza settimanale dallo staff.

I risultati delle votazioni aperte e di quelle già chiuse, oltre all’andamento temporale del gradimento dei parlamentari sono sempre liberamente consultabili tramite l’app.

Infine, il sito www.votali.it svolge una ulteriore funzione di servizio aggiuntivo per navigare per visualizzare in maniera completa tutto lo storico delle votazioni e per tenere d’occhio l’andamento delle condivisioni social su Twitter con l’hashtag #votali.

 

Lascia un commento