Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn
Apps & Mobile / in evidenza / Marketing

Viber Out contro Skype: chi e’ meglio?

Viber Out contro Skype: chi e’ meglio?
3 minuti di lettura

Viber contro Skype, chiamare via Internet sta diventando una sorta di ‘battaglia’ a colpi di novità e la cornetta viola, che conta 200 milioni di utenti in 193 Paesi, con l’ultimissimo servizio Viber Out, pare intenzionata a prendersi un’altra bella fetta di mercato del principale concorrente e leader delle chiamate verso fissi e cellulari lontani da web.

Viber Out

Prima di capire quale delle due applicazioni, specialmente su smartphone, sia migliore, soffermiamoci sulla novità del momento, ossia Viber Out. Obiettivo: telefonate low cost verso fissi e cellulari per guerreggiare con Skype. Il servizio permette agli utenti Viber di chiamare qualsiasi numero telefonico, incluse linee fisse e cellulari non-Viber, a tariffe competitive.

Viber Out, che è un app completamente gratuita, al momento è disponibile su dispositivi AndroidiPhone desktop (in futuro sarà disponibile anche su Windows Phone). Sul Play Store è possibile acquistare credito per utilizzare Viber Out. In alternativa con una carta di credito si può caricare l’app tramite Viber Desktop.

Viber contro Skype

Di sicuro sono le due applicazioni VoIP più utilizzate nel mondo: il pensiero collettivo è che Skype sia il leader mentre Viber il suo concorrente principale, una sorta di ‘sfidante’ che attenta alla corona del campione. Ma siamo proprio sicuri che Viber e Skype siano la stessa cosa e, quindi, non possano convivere su uno stesso applicativo?

Entrambe le app sono user friendly e molto semplici da installare, anche se funzionano in modo diverso tra loro. Detto che il nome utente – ID – sarà comunque l’elemento identificante per ogni singolo utente, per accedere a Viber non servono password, visto che utilizza il numero di cellulare – come fanno Whatsapp, WeChat e Facebook Messenger – da identificativo

Ecco perché Viber si accosta un po’ meglio agli smartphone e Skype resta, comunque, il “non plus ultra” a livello desktop: su Viber c’è una migliore integrazione mobile probabilmente per il fatto che Viber è nato come servizio mobile mentre Skype no.

Skype, nell’immaginario collettivo, è il “programma” per telefonare a basso costo dal pc o dal Mac. C’è di piu’: se non possiedi un numero di telefono, non puoi usare il servizio nemmeno sul Pc. Questo, evidentemente, è un particolare da considerare e non poco.

Viber, a livello desktop, solo di recente si è fatto vedere con una nuova applicazione. E’ anche vero che, con gli smartphone di ultima generazione, sono sempre più gli utenti che telefonano direttamente dai telefonini e, quindi, Viber al momento potrebbe sfruttare questo vantaggio. Ma a livello di iscrizione, è molto più semplice quella a Skype: basta infatti scegliere un nome utente e una password e si parte.

Capitolo costi: sia Skype che Viber sono applicazioni scaricabili gratuitamente, le chiamate e i messaggi sono liberi, a chiunque, senza limiti. Per quel che riguarda le tariffe, la tabella comparativa mostra che al momento Viber conviene.

Viber Out è più conveniente di  Skype almeno per sette destinazioni, il che per forza di cose porterà ad una reazione di Skype che dovrà adeguarsi abbassando le tariffe. Altra funzione gradevole di Viber è il riconoscimento della chiamata, la persona che riceve vedrà infatti apparire il nostro numero come se fosse una normale telefonata (naturalmente apparirà il numero con la quale ci si è registrati al servizio).

A livello di qualità della chiamata, Skype – nata per questo – è ancora in vantaggio su Viber: la linea cade molto meno e Skype utilizza voce HD e codec migliorate, anche se Viber da questo punto di vista si sta aggiornando.

In definitiva, Skype resta preferibile se si vogliono effettuare video-telefonate lunghe, oltre oceano, ma con dispositivi desktop. Viber, invece, è da utilizzare per chiamare, anche fissi e cellulari, ma dove la copertura 3G o 4G sia buona: di sicuro però Viber ‘tira’ meno dati e, oltre a costare meno, è più mobile oriented.

Email Print Twitter Facebook Google LinkedIn

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. Campi richiesti *

Puoi usare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register