Amazon Prime Air: spedizione e consegna in 30 minuti grazie ai droni

Scritto da:     Tags:  ,     Data di inserimento:  2 dicembre, 2013  |  Nessun commento
2 dicembre, 2013
amazon-prime-air

Visite: 1468

Jeff Bezos, fondatore e amministratore delegato di Amazon, ha annunciato durante il programma televisivo della Cbs 60 minutes, che l’azienda sta testando un nuovo sistema di consegna, Prime Air, basato su piccoli droni, gli Octocopters. I droni in questione sono dei piccoli velivoli a otto eliche radiocomandati, alimentati da motori elettrici e che possono coprire zone nel raggio di 16 chilometri dai magazzini in cui vengono preparati gli ordini. Potranno trasportare merci (per adesso intorno ai 2,3 chili) e consegnarle direttamente entro 30 minuti dall’ordine di un cliente.

Secondo Bezos ci vorranno cinque anni affinchè il servizio Prime Air sia operativo a tutti gli effeti. Innazitutto perchè servirà l’autorizzazione della Federal aviation administration (Faa), l’agenzia del dipartimento dei trasporti statunitense, affinchè i droni possano volare nello spazio aereo americano. Nei prossimi anni, infatti, lo spazio aereo dovrebbe essere aperto a tutti i droni per uso civile (le date più probabili sono il 2015 negli Stati Uniti e nel 2016 in Europa).

Amazon ha comunicato che il progetto è ancora in fase di sperimentazione, non solo per testare la funzionalità stessa, ma anche per strutturare al meglio i droni che verranno utilizzati. Ad essere ottimisti possiamo stimare in 4 o 5 anni le tempistiche necessarie per vedere i primi droni spedizionieri in volo.

Jeff Bezos è comunque convito che

L’86 per cento delle merci che spediamo oggi potrà essere consegnata con questo nuovo metodo. Lo so che sembra fantascienza, ma non è così.

Amazon ha già pubblicato sul proprio sito un video che mostra come funzionerà il servizio Prime Air.

Lascia un commento


Ti potrebbe interessare anche: